Finalmente l’estate è alle porte! Si, lo so, guardando fuori dalla finestra non sembra proprio, ma… esorcizziamo questo meteo ballerino pensando già al mare, al sole e naturalmente all’abbronzatura. Per chi è come me, ossia una lucertola, o per chi ha la pelle chiara e deve stare ben attenta, c’è comunque sempre una cosa da fare: preparare la pelle allo stress dei raggi solari e la salsedine. Ecco a voi allora dei consigli per arrivare in spiaggia senza essere colte alla sprovvista.

frog

Innanzitutto partiamo dai rimedi esterni. La pelle, si sa, va nutrita in tutti i modi. Ma quali sono le cure e i prodotti naturali che possono aiutarci a rinforzarla? Se le vostre vacanze saranno a luglio o agosto, iniziate già un mese prima a fare trattamenti esfolianti, magari una volta ogni 15 giorni, eliminando così pelle morta e impurità. Lo scrub migliore è sempre quello fatto in casa, se non ricordate la ricettina, la trovate qui. Un altro passo da fare è, dopo ogni bagno o doccia, idratarla con una bella crema ricca a base di olio di oliva e che contenga Tocopherolo, comunemente chiamato anche vitamina E, essenziale perché protegge dall’invecchiamento e dai radicali liberi. Se invece fate delle cure o utilizzate creme all’acido glicolico, evitate magari a ridosso della partenza, perché verrebbero eliminati gli strati superficiali dell’epidermide e sareste più esposte, andando così incontro al rischio di odiose macchie.

frog 2

Passiamo ora all’alimentazione. Ci sono un sacco di cibi che, oltre le carote, hanno un’azione potentissima e vi aiuteranno ad abbronzarvi nel modo migliore.

  • Primo fra tutti, il POMODORO. Nel momento in cui vi esporrete al sole, i radicali liberi saranno in agguato e avrete bisogno di una dose di antiossidanti. Il sugo di pomodoro fresco è proprio quello che fa al caso vostro: ricco di carotenoidi, se cotto, è assorbito molto più facilmente dal nostro corpo.
  • Una verdura sorprendente è il RADICCHIO. Con le sue belle foglie violacee, è secondo alle carote per contenuto di vitamina A, rinomata per il suo potere riparatore.
  • Altra vostra alleata è la FRUTTA SECCA. Noci, nocciole, pistacchi e chi più ne ha più ne metta. Potete aggiungerne allo yogurt o al gelato, però mi raccomando, senza esagerare: sono ricchissime di vitamina E, quindi aiutano a proteggere lo stato lipidico della pelle, ma anche molto caloriche!
  • Ci sono poi delle verdure che contengono una buona quantità di vitamina A ed C (mitico antiossidante): i PEPERONI. Però meglio se crudi, perché cotti perdono facilmente le loro proprietà.
  • Il selenio è il “cacciatore” dei radicali liberi e, pensate un po’, è contenuto in tutti i CAVOLI. Quindi via libera a broccoli, cavolfiori e verza! Insalatone a go go.
  • Infine, oltre alle già citate carote, ci sono anche i loro loro fratelli arancioni: ALBICOCCHE, MELONI e ZUCCHE, un concentrato di beta-carotene, insostituibile, che stimola la produzione di melanina e dunque vi farà ottenere un’abbronzatura super rapida!

frog 3

Bene, spero di esservi stata utile! Svelatemi come vi preparate all’estate, se avete dei trucchetti per diventare dei bei cioccolatini! Mi raccomando, in caso iniziate ad andare al mare in questi giorni, last but not least, proteggetevi con una crema SPF 30 o ancora meglio 50. Ricordate che la vostra povera pelle rimane coperta tutto l’anno e si deve riabituare gradualmente ai caldi raggi solari!

Ah, e naturalmente, fate un bagno anche per me!

Alla prossima e Let forever SEA!

 

Simona Cannonito

About Simona Cannonito

Estroversa, iperattiva e costantemente curiosa. Giurista per caso, contro qualsiasi tipo di violenza e ingiustizia. Amo l’Italia ma l’America Latina è la mia seconda casa. Malata di ottimismo. Parole Chiave? Viaggio, Natura, Rock, Follia, e tanta Liquirizia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *