Autore: Federico Panarello

Di professione architetto, Federico ama trascorrere le sue giornate sepolto fra libri di interior design e riviste che vanno dalla moda all'architettura. Ama girovagare fra le vie storiche delle città alla ricerca di piccoli particolari che possano attirare la sua attenzione. Sostenitore degli shopping mall, delle grandi metropoli e di tutto ciò che possa creare esperienze sensoriali ama perdersi in chiacchere sorseggiando un buon cappuccino. Se gli domandassero cosa vorresti essere, risponderebbe la sedia Tulip di Eero Saarinen.

Charlie Brown e Snoopy protagonisti della nuova collezione invernale di Gucci

Si è conclusa da qualche giorno la settimana dell’arte contemporanea a Torino. Colori, luci, eventi e mostre hanno caratterizzato questa kermesse che ormai attira sempre più visitatori, addetti ai lavori, ma soprattutto curiosi e amanti del design. L’arte contemporanea si sa, o si ama o si odia. Ci sono persone che la capiscono, che pensano di capirla, persone che la interpretano o reinterpretano, persone che sanno emozionarsi da ciò che si ha davanti agli occhi e persone che invece la deridono.

gucci moda uomo 2016

(altro…)

Federico Panarello

About Federico Panarello

Di professione architetto, Federico ama trascorrere le sue giornate sepolto fra libri di interior design e riviste che vanno dalla moda all'architettura. Ama girovagare fra le vie storiche delle città alla ricerca di piccoli particolari che possano attirare la sua attenzione. Sostenitore degli shopping mall, delle grandi metropoli e di tutto ciò che possa creare esperienze sensoriali ama perdersi in chiacchere sorseggiando un buon cappuccino. Se gli domandassero cosa vorresti essere, risponderebbe la sedia Tulip di Eero Saarinen.

Moda e arredamento, due mondi a confronto

Siamo alla costante ricerca di un capo che ci rappresenti, di un indumento che ci faccia sentire unici e appagati con noi stessi. Come per l’abbigliamento così anche nell’arredamento siamo propensi a scegliere oggetti che ci facciano sentire a proprio agio. Il circondarsi di cose che piacciono fa stare subito meglio, rende allegro il nostro rientro a casa e confortevole il rimanerci. Moda e interior design sono due mondi che facilmente si compenetrano, due sfere dell’essere umano che si armonizzano tra loro, infatti, l’io di un individuo si manifesta sia attraverso il modo in cui si veste e sia attraverso il modo in cui arreda i propri spazi.

msgm autunno inverno 2016/2017

(altro…)

Federico Panarello

About Federico Panarello

Di professione architetto, Federico ama trascorrere le sue giornate sepolto fra libri di interior design e riviste che vanno dalla moda all'architettura. Ama girovagare fra le vie storiche delle città alla ricerca di piccoli particolari che possano attirare la sua attenzione. Sostenitore degli shopping mall, delle grandi metropoli e di tutto ciò che possa creare esperienze sensoriali ama perdersi in chiacchere sorseggiando un buon cappuccino. Se gli domandassero cosa vorresti essere, risponderebbe la sedia Tulip di Eero Saarinen.

L’autunno 2016 fa capolino nella moda maschile

Ebbene si cari lettori, dobbiamo rassegnarci, ormai l’estate è giunta al termine, e con lei tutti quegli aspetti che si porta dietro: i cocktail sulle terrazze vista mare, la sensazione dei piedi sotto la sabbia e del sale sulla pelle, gli abiti leggeri, le scarpe aperte e quei tramonti romantici che si tuffano nel mare. Aggiungerei anche i bambini, che come sirene strillano senza sosta schizzandoci ogni qualvolta tentiamo di entrare in acqua terrorizzati dal gelo ma, correggetemi se sbaglio, loro non ci mancheranno!

Abbandonata l’idea degli indumenti estivi ci proiettiamo sulla stagione autunnale, dal clima mite e fresco. Un periodo che, personalmente amo molto, caratterizzato dai primi freddi e da quelle temperature che ci portano a farci coccolare dai primi cappotti, un periodo che si tinge di arancione, giallo e marrone, un periodo in cui le foglie iniziano a roteare rincorrendosi nell’aria.

Comme des Garçons Shirt (altro…)

Federico Panarello

About Federico Panarello

Di professione architetto, Federico ama trascorrere le sue giornate sepolto fra libri di interior design e riviste che vanno dalla moda all'architettura. Ama girovagare fra le vie storiche delle città alla ricerca di piccoli particolari che possano attirare la sua attenzione. Sostenitore degli shopping mall, delle grandi metropoli e di tutto ciò che possa creare esperienze sensoriali ama perdersi in chiacchere sorseggiando un buon cappuccino. Se gli domandassero cosa vorresti essere, risponderebbe la sedia Tulip di Eero Saarinen.

Cosa mettere in valigia nell’estate 2016?

Siamo agli sgoccioli, ormai per molti è iniziato il countdown, si è dato il via al conto alla rovescia che porta dritti fino alle vacanze estive. Che si sia deciso di fare un giro intorno al mondo, di visitare una capitale europea ricca di cultura e storia, o che si sogni la sabbia fine sotto i piedi poca è la differenza. L’importante è partire e dare finalmente inizio a queste sospirate, ambite e meritate vacanze estive.
Per questo motivo ho deciso di scrivere un articolo che vuole essere un prontuario su come destreggiarsi tra le spiagge affollate o tra gli angoli stretti di città turistiche, nelle quali è fondamentale sapere che tipo di maglietta indossare e come poterla abbinare correttamente con uno short o con un costume colorato.

moda uomo estate 2016

(altro…)

Federico Panarello

About Federico Panarello

Di professione architetto, Federico ama trascorrere le sue giornate sepolto fra libri di interior design e riviste che vanno dalla moda all'architettura. Ama girovagare fra le vie storiche delle città alla ricerca di piccoli particolari che possano attirare la sua attenzione. Sostenitore degli shopping mall, delle grandi metropoli e di tutto ciò che possa creare esperienze sensoriali ama perdersi in chiacchere sorseggiando un buon cappuccino. Se gli domandassero cosa vorresti essere, risponderebbe la sedia Tulip di Eero Saarinen.

Meraviglioso caos di idee: quando la moda sposa l’arredamento

Quante volte ci è capitato di leggere la frase “Dimmi cosa mangi e ti dirò chi sei” oppure “Dimmi come dormi e ti dirò quanto sai essere passionale”, forse tre, quattro volte o una dozzina almeno. Così ho deciso di rilanciare la sfida ponendovi una domanda forse meno comune e più inconsueta, ma sicuramente dal sapore più raffinato e dalle tonalità più allegre: “Dimmi come ti vesti e ti dirò lo stile della tua casa”.

L’idea, che mi ha stuzzicato e divertito fin dal principio, mi è balenata in testa in seguito ad un evento che si è recentemente concluso a Milano, il Salone del Mobile, punto di riferimento a livello mondiale del settore casa-arredo. Nato nel 1961 con l’intento di promuovere le esportazioni italiane di mobili e complementi e di divulgare nel mondo la qualità del mobile italiano, il su detto Salone costituisce un palcoscenico interessante e sempre nuovo che ha come scopo quello di promuovere un’offerta di prodotti e servizi di altissima qualità. Proprio questo palcoscenico, che ho avuto modo di visitare, ha costituito il punto di partenza per questo nuovo articolo.

salone del mobile 2016 milano

(altro…)

Federico Panarello

About Federico Panarello

Di professione architetto, Federico ama trascorrere le sue giornate sepolto fra libri di interior design e riviste che vanno dalla moda all'architettura. Ama girovagare fra le vie storiche delle città alla ricerca di piccoli particolari che possano attirare la sua attenzione. Sostenitore degli shopping mall, delle grandi metropoli e di tutto ciò che possa creare esperienze sensoriali ama perdersi in chiacchere sorseggiando un buon cappuccino. Se gli domandassero cosa vorresti essere, risponderebbe la sedia Tulip di Eero Saarinen.

La storia del k-way, abito passe-partout del guardaroba maschile

Ho letto da qualche parte che è iniziata la primavera, ho sentito anche persone che millantavano di giornate assolate e afose. Ho visto temerari indossare indumenti leggeri e senza maniche e mi sono spesso domandato perché io continui a passeggiare con un leggero piumino, il famoso 100 grammi, che mi viene in soccorso durante le mezze stagioni.

giacca anti pioggia uomo

(altro…)

Federico Panarello

About Federico Panarello

Di professione architetto, Federico ama trascorrere le sue giornate sepolto fra libri di interior design e riviste che vanno dalla moda all'architettura. Ama girovagare fra le vie storiche delle città alla ricerca di piccoli particolari che possano attirare la sua attenzione. Sostenitore degli shopping mall, delle grandi metropoli e di tutto ciò che possa creare esperienze sensoriali ama perdersi in chiacchere sorseggiando un buon cappuccino. Se gli domandassero cosa vorresti essere, risponderebbe la sedia Tulip di Eero Saarinen.

Una moda che non raggiunge le strade non è moda. Street style uomo, le ultime tendenze!

“Una moda che non raggiunge le strade non è moda” citava Coco Chanel, celebre stilista francese, che ha rivoluzionato il concetto di femminilità e si è imposta come figura fondamentale del fashion design e della cultura popolare del XX secolo. La moda è quella delle passerelle, alle quali solo poche persone hanno accesso. La moda è quella delle riviste patinate attraverso le quali le tendenze raggiungono un pubblico più ampio. La moda è quella cosa artistica che piace ed appassiona, è un prodotto vincente che influenza la massa dettando regole ben precise stagione dopo stagione. Non è fatta solo per pochi eletti, ma straripa dai confini di dove viene concepita e creata, allagando le strade delle città maggiori e giungendo fino agli angoli più remoti del pianeta.

uomo tendenza moda street style

(altro…)

Federico Panarello

About Federico Panarello

Di professione architetto, Federico ama trascorrere le sue giornate sepolto fra libri di interior design e riviste che vanno dalla moda all'architettura. Ama girovagare fra le vie storiche delle città alla ricerca di piccoli particolari che possano attirare la sua attenzione. Sostenitore degli shopping mall, delle grandi metropoli e di tutto ciò che possa creare esperienze sensoriali ama perdersi in chiacchere sorseggiando un buon cappuccino. Se gli domandassero cosa vorresti essere, risponderebbe la sedia Tulip di Eero Saarinen.

“La moda è la maniera di dire chi sei senza dover parlare”. Moda Uomo f/w 2016-17

Le sfilate, che siano a tema moda uomo o donna, sono eventi caratterizzati da una forte frenesia. C’è sempre tanto clamore intorno ad esse, il fervore si respira fin da lontano e sono numerosi gli addetti ai lavori che si impegnano per regalare emozioni agli spettatori e ai buyer, attraverso i quali le collezioni vengono fatte conoscere al mondo intero. A gennaio abbiamo avuto modo di assistere alle sfilate moda uomo autunno/inverno 2016-17. Cosa indosseremo la prossima stagione invernale? Andiamolo a scoprire insieme!

Moda uomo f/w 2016-17 (altro…)

Federico Panarello

About Federico Panarello

Di professione architetto, Federico ama trascorrere le sue giornate sepolto fra libri di interior design e riviste che vanno dalla moda all'architettura. Ama girovagare fra le vie storiche delle città alla ricerca di piccoli particolari che possano attirare la sua attenzione. Sostenitore degli shopping mall, delle grandi metropoli e di tutto ciò che possa creare esperienze sensoriali ama perdersi in chiacchere sorseggiando un buon cappuccino. Se gli domandassero cosa vorresti essere, risponderebbe la sedia Tulip di Eero Saarinen.

Gennaio: guida per uno shopping responsabile in tempo di saldi!

Spesso mi sono domandato quale fosse il periodo dell’anno più amato da coloro che vengono denominati fashion victim, termine coniato dallo stilista Oscar de la Renta, con il quale vengono identificati i soggetti che seguono in modo passivo e acritico qualunque dettame della moda. Che siamo vittime del fashion system lo sapevamo, ma crediamo anche che la moda sia un gioco, sia come una grossa scatola nella quale riponiamo tutto il nostro gusto.uomo saldi gennaio 2016 (altro…)

Federico Panarello

About Federico Panarello

Di professione architetto, Federico ama trascorrere le sue giornate sepolto fra libri di interior design e riviste che vanno dalla moda all'architettura. Ama girovagare fra le vie storiche delle città alla ricerca di piccoli particolari che possano attirare la sua attenzione. Sostenitore degli shopping mall, delle grandi metropoli e di tutto ciò che possa creare esperienze sensoriali ama perdersi in chiacchere sorseggiando un buon cappuccino. Se gli domandassero cosa vorresti essere, risponderebbe la sedia Tulip di Eero Saarinen.

10 must have da regalare a Natale. Io li scelgo ma tu, caro Babbo Natale, li consegni!

Il mese di dicembre è forse il periodo dell’anno che preferisco. Tutto si tinge di un’atmosfera particolare, direi magica. La città cambia aspetto e numerose luci colorate adornano le vetrine dei negozi, mentre le persone cambiano volto, più rilassato e sognante.

natale regali (altro…)

Federico Panarello

About Federico Panarello

Di professione architetto, Federico ama trascorrere le sue giornate sepolto fra libri di interior design e riviste che vanno dalla moda all'architettura. Ama girovagare fra le vie storiche delle città alla ricerca di piccoli particolari che possano attirare la sua attenzione. Sostenitore degli shopping mall, delle grandi metropoli e di tutto ciò che possa creare esperienze sensoriali ama perdersi in chiacchere sorseggiando un buon cappuccino. Se gli domandassero cosa vorresti essere, risponderebbe la sedia Tulip di Eero Saarinen.