Categoria: EVENTS

Eventi di ottobre da segnare in agenda

Spesso sento dire dai torinesi che nella nostra bella città non c’è niente da fare…

Sicuri?

Questo mese vi sistemo io. Ecco una carrellata di eventi, per tutti i gusti, che si svolgeranno nella nostra amata città sabauda.

Agenda (altro…)

About Eleonora Gavino

Chimica con la passione sfrenata per la profumeria e una predisposizione nefasta all’incontro di uomini da cestinare. Campionessa olimpica di polemica. Lei è bionda: qual è la vostra scusa?

Gran Ballo di fine Estate, perché le cose belle vanno salutate degnamente!

Mancano solo un paio di giorni all’equinozio d’autunno: è arrivato il momento di lasciare l’estate alle spalle e ricominciare ad attenderla per un nuovo intero anno. Questa volta però l’abbiamo salutata.            Sì, perché tutte le cose belle vanno almeno salutate degnamente.

fiori torinofashionbloggers villabria gassino torinese spartiti

Il nostro saluto l’abbiamo dato la sera del 2 settembre con il Gran Ballo di fine Estate organizzato a Gassino Torinese, nella splendida cornice di Villa Bria. È stato un saluto malinconico e anche il cielo ha pianto un po’ ma alla fine abbiamo deciso che dedicarle un ballo sfrenato avrebbe reso le cose più facili. E così è stato, il cielo ha smesso di lacrimare e la serata è stata un successo tra danze di ogni genere, buon vino e ottima musica jazz. (altro…)

About Elisa Raimondo

Architetta ossessionata dal perfezionismo e affetta da organizzazione compulsiva. La sua vita è un incastro di impegni e passioni: tra scout, India, canto e, ovviamente, moda, si ritrova sempre a correre per Torino. “5 minuti e arrivo!”

S.O.S. estate a Torino: tutti gli eventi che vi salveranno!

Si sta come
d’estate
negli uffici (o sui libri)
gli sfigati torinesi

Gemma Contini Elisa Raimondo Chiara Girivetto Eleonora Gavino Disaronno Terrace Torino Kogin's Club Po

Questo post è dedicato a chi si ritrova ancora imprigionato in città, nella nostra Torino, in qualche ufficio, davanti a un pc, chino sui libri o tormentato da questo caldo che non ci da tregua. Per evitare crisi isteriche, dopo l’ennesima sudata in ufficio perché il boss ha deciso che il condizionatore è il male e bisogna areare la stanza tenendo tutte le finestre aperte quando fuori l’umidità è pari a quella di Calcutta e il tuo collega, compagno di sventure, si asciuga le goccioline con un asciugamano mignon (no, non sono situazioni reali eh), bisogna agire. La prima tentazione sarà quella di rinchiudersi in casa, in mutande, evitando accuratamente ogni tipo di fornello, con condizionatori e ventilatori a palla, alla ricerca di ghiaccio come cani da tartufo e invece no, noi TFB vi sproniamo all’azione.

(altro…)

About Elisa Raimondo

Architetta ossessionata dal perfezionismo e affetta da organizzazione compulsiva. La sua vita è un incastro di impegni e passioni: tra scout, India, canto e, ovviamente, moda, si ritrova sempre a correre per Torino. “5 minuti e arrivo!”

Precious Light: la luce preziosa di uno scozzese che illustra la Bibbia

Precious Light, la luce preziosa di uno scozzese ateo che rappresenta scene della Bibbia in chiave moderna.

DSC00100
Che poi, detta così, potrebbe sembrare una robina da niente. Aggiungete che ogni opera è un collage, enorme, infinito, di lunghezza fino a 7 metri, e che sono alcune tra le città più importanti del mondo a fare da sfondo agli episodi biblici.

DSC00086

Presentata nel 2011 al Palazzo delle Arti di Edimburgo in occasione dei 400 anni dalla pubblicazione della Bibbia di Re Giacomo, a cui si ispira, è stata portata per la prima volta in Italia e inaugurata a Torino il giorno dell’ostensione della Sindone, il 24 Aprile.

Racconta Patrizia Bottallo, curatrice della mostra “Questi giganteschi collage pop non sono un’appendice del testo biblico, ma rappresentano il tributo di un artista laico che guarda alla Bibbia con grande rispetto, ammette di non credere in Dio, ma è sicuro che la comprensione della Bibbia insegni a vivere”.”

DSC00094

Il risultato è qualcosa di sconvolgente, imponente e stupefacente. Dettagli che suscitano ilarità, e a volte sconvolgono. Come la scelta di Disneyland Paris quale sfondo infernale e quella di inserire in alcune opere elementi costantemente presenti nella vita di tutti i giorni, per sottolinearne la modernità con cui vanno osservati i racconti reinterpretati della Bibbia. E così nella fossa dei leoni c’è chi innervosito ha terminato un pacchetto di Marlboro e bevuto una Pepsi.

DSC00102

All’ interno della Società promotrice delle Belle Arti, che ha ospitato la mostra per 2 mesi, si incontrava subito l’opera fulcro della mostra, il Golgotha, un’imponente scultura di quasi 5 metri raffigurante il Cristo in croce rappresentato alla Hell Raiser, trafitto da quelli che sembrano aghi in un’espressione di dolore atroce il cui grido straziante sembra fuoriuscire dall’opera.

DSC00116

Antenne che trasmettono la sofferenza del mondo, “bisogna ascoltare l’opera” sottolinea Mach col suo accento scozzese.

Quelle che sono le antenne tramite cui apprendere la sofferenza degli uomini, in realtà sono “semplici” grucce appendiabiti, scelte anche per il loro scarso valore e poiché oggetti di uso comune, modellate a formare un corpo umano ricco di dettagli: l’espressione corrucciata, i capelli, i muscoli tirati.

Precious Light David Mach Torino Fashion Bloggers

Vi siete mai chiesti come sarebbe l’Arca di Noè ai giorni nostri? Se fosse costruita negli anni duemila sarebbe proprio come l’ha pensata Mach? Uomini di differenti colori di pelle, provenienti da parti del mondo diametralmente opposte che si aiutano a vicenda, attorniati da creature marine e terrestri e piccoli pargoli che sembrano divertirsi in mezzo a tutto quel caos.

DSC00087

Man mano che ci addentra nella mostra si fa un nuovo salto all’interno della Bibbia, e così Barcellona e la sua Sagrada Familia diventa lo sfondo dell’episodio del vangelo di Matteo, “Gesù scaccia i mercanti dal Tempio”, con un’esplosione di banconote sparpagliate in aria come coriandoli a carnevale.

DSC00109

E’ il turno poi di Giona dentro la balena che ci offre una visione cruda dell’episodio rimodernizzato: il pesce non avrebbe ingoiato solo l’umano ma anche una quantità spropositata di rifiuti e anticaglie, offerte dall’Oceano.

precious light torino fashion bloggers

Poi, tra Firenze che diventa il luogo della natività e Disneyland che fa incredibilmente da sfondo all’inferno, spunta una sogghignante figura.

E’ la scultura rappresentante Lucifero come un pilota di Formula 1 con gli occhiali da gara ben saldi sulla testa. Un’opera che inizialmente fu colorata di rosso e giallo e assunse questo tono marrone dopo che l’artista la illuminò durante la prima esposizione, appiccando fuoco ai cerini di cui era costituita.

DSC00104

Se vi siete persi questi straordinari capolavori – è il caso di dirlo – di dimensioni bibliche, preparatevi per le prossime mostre che ospiterà Torino, non rimarrete delusi!

 

Foto: Gemma Contini

 

About Gemma Contini

Sarda di nascita ma torinese di adozione. Informatica amante del low cost. Portatrice sana di pazienza solo quando girovaga per negozi e mercatini. E’ fermamente convinta che il buongusto e il buonsenso possano salvare il mondo.

La Venaria Reale: una reggia in bianco!

La location della Cena in Bianco Unconventional Dinner 2015 è stata finalmente svelata. E anche quest’anno noi Torino Fashion Bloggers siamo partner ufficiali, nonché madrine dell’evento.

Le ipotesi erano tante e tutti abbiamo provato ad indovinare quale fosse il luogo prescelto per la cena più famosa di Torino e provincia, seguendo i 5 indizi di #cenainbiancotorino. Alla fine, siamo rimasti tutti quanti a bocca aperta: domenica 5 luglio sarà la Reggia di Venaria a tingersi di bianco!

venaria-e1381398454486-1024x608

(altro…)

About Elisa Raimondo

Architetta ossessionata dal perfezionismo e affetta da organizzazione compulsiva. La sua vita è un incastro di impegni e passioni: tra scout, India, canto e, ovviamente, moda, si ritrova sempre a correre per Torino. “5 minuti e arrivo!”

Bianchi preparativi

Anche quest’anno siamo fiere di sostenere Cena in bianco, Unconventional dinner.

Sono stati svelati i primi due dei 5 indizi e siamo tutti in fermento per scoprire il luogo.

Nel frattempo vi state organizzando per i bianchi preparativi? Vi aiutiamo noi.

Idee cena in bianco

(altro…)

About Eleonora Gavino

Chimica con la passione sfrenata per la profumeria e una predisposizione nefasta all’incontro di uomini da cestinare. Campionessa olimpica di polemica. Lei è bionda: qual è la vostra scusa?

A cena con G’Vine&Tonic

DSC_0131

Buongiorno cari lettori e benvenuti ad un nuovo appuntamento con la rubrica Food!

Per la prima volta mi inserisco in questa nuovissima rubrica, che ci sta dando tante soddisfazioni, per raccontarvi di una cena meravigliosa al quale abbiamo avuto l’onore di essere invitate.

Sto parlando di un’evento molto speciale in collaborazione con G’Vine&Tonic, una delle più importanti aziende francesi di produzione di Gin al mondo.

(altro…)

Chiara Girivetto

About Chiara Girivetto

Aspirante fashion designer e cool hunter, si definisce una persona creativa e curiosa. Alla costante ricerca di sè stessa e di una sua dimensione, ama perdersi tra immagini, fotografie e musica.

Ciao, estate! Torino ti festeggia così…

Non è un articolo ironico. Lo sappiamo, in questi giorni il tempo non è dei migliori. Non sappiamo come vestirci, perché il temporale è sempre dietro l’angolo e molto spesso le serate sono rovinate quasi sempre all’ultimo minuto.

Ma noi ci proviamo ogni volta! Ecco alcuni appuntamenti in attesa che, almeno sul calendario arrivi ufficialmente l’estate.

Pronte per carta e penna (e magari ventaglio)?

20002_Piazza-Bodoni_Torino_Francesco-Urso

 

(altro…)

About Emily Grosso

Emily lavora in una società finanziaria, ma passa le pause pranzo in giro per negozi. ll suo armadio segreto scoppia di borse, collane, creatività, voglia di scrivere e di urlare felicità.