Categoria: FOOD

Torino e il suo nuovo Mercato Metropolitano

Ormai l’abbiamo scritto milioni di volte: Torino è proprio la città dei mercati. Porta Palazzo è il cuore pulsante dell’anima mercantile della nostra bellissima città, con il suo mercato giornaliero all’aperto e i suoi padiglioni al chiuso, con il Balon dedicato all’antiquariato e il Gran Balon. Tuttavia, da un mesetto a questa parte, è nato un nuovo punto di incontro, un nuovo mercato torinese che ci piace assai!

piazza XVIII Dicembre ex stazione di Porta Susa Mercato Metropolitano Torino

Si chiama Mercato Metropolitano e sorge proprio all’interno del vecchio edificio che ospitava l’ex stazione ferroviaria di Porta Susa. Si tratta di un caso di recupero urbano di una zona immensa totalmente abbandonata dopo la costruzione della struttura iper moderna che ospita l’attuale stazione, a pochi passi di distanza. Stiamo parlando di 2500 metri quadri finalmente destinati a qualcosa di utile per i cittadini e per la città stessa.

(altro…)

About Elisa Raimondo

Architetta ossessionata dal perfezionismo e affetta da organizzazione compulsiva. La sua vita è un incastro di impegni e passioni: tra scout, India, canto e, ovviamente, moda, si ritrova sempre a correre per Torino. “5 minuti e arrivo!”

I dolcetti fashion delle feste

Ed eccoci giunti al secondo appuntamento natalizio dedicato al food. Oggi vi darò qualche ricetta speciale per i vostri dolci natalizi.

IL PANETTONE CON LE MELE SPEZIATE E UN MINI ABITO DORATO DI ASOS
panettone con mele ricetta natalizia dolci natalizi abito asos oro

Un’alternativa al classico dessert di Natale? Ecco una ricetta del panettone con le mele, perfetto come dolce delle feste. Un piatto facile e di sicuro effetto, di Claudia Minella di Finedininglovers.

Ho abbinato a questa ricetta un mini dress dorato e molto luminoso firmato Asos.

BISCOTTI STELLATI E ABITI DA FATA FIRMATI ASOSbiscotti stelline zenzero biscotti di zenzero biscotti natalizi abito di asos

Un’altra ricetta facile facile per voi, dei deliziosi biscotti a forma di stella alla cannella, glassati con zucchero bianco. Una meraviglia per i palato e per gli occhi.Un dolce perfetto per le feste ma anche per la vostra colazione. La ricetta è  di FINEDININGLOVERS.

E cosa abbinare a delle stelle se non un completo shining? Un look minimal e un po’ futuristico, questo completo due pezzi , maglia e gonna ,  firmato ASOS in tessuto tecnico con effetto oleografico. Lo potete acquistare sul sito di Asos.

IL SALE SPEZIATO E UNA FELPA GLITTER FIRMATA H&Msale speziato natalizio zucchero spezie ricetta natalizia abito party h&m

Volete un idea originale da regalare a Nalate? Perchè non dedicarvi,non solo alla realizzazione di ottimi biscottini ma anche ad un elemento essenziale della cucina: il sale.

Il sito di cucina più famoso d’Italia SALE E PEPE vi propone un idea originale per un gustoso regalo o segnaposto per allestire la vostra tavola di Natale. Un sale speziato con pepe rosa, peperoncino e anice stellato. Perchè non abbinare a questo simpatico e piccante regalo una spiritosa felpa glitterata firmata H&M con una semplice gonna rossa o un jeans? Uno stile sicuramente più giovanile e un modo per sdrammatizzare un look il giorno delle feste.

CUORICINI SPEZIATI e L’ABITO DECORATO DI  PULL& BEAR
biscotti decorati abito mango ricette natalizie dolci

Questi deliziosi cuoricini sono dei biscotti di origine fiamminga detti anche speculoos. Sono un dolce tipico del giorno di San Nicola, cioè il giorno della Befana. La loro ricetta è molto antica e risale fino al Medioevo. Speculoos deriva dal latrino “species” che significa spezia. Questi dolci biscottini infatti sono caratterizzati dal fatto di essere molto speziati, contengono cannella,chiodi di garofano, noce moscata pepe e zenzero. Questi biscotti sono perfetti per un fine pasto accompagnati da un buon caffè caldo. La loro origine come dicevo è fiamminga, essa non è quindi una ricetta tipica italiana ma ormai sono diventati un must , li trovate infatti confezionati anche in moltissimi supermercati. Questa ricetta è molto semplice ed è opera di una delle mie food bloggers preferite Sigrid di CAVOLETTO DI BRUXELLES.

FIOCCHI DI NEVE ZUCCHERATI E UN ABITO BIANCO RICAMATO
biscotti di zucchero a velo a forma di fiocco di neve abito pinko ricette biscotti natalizi

Volete dei semplici biscotti ma di grande effetto visivo? Vi propongo un’altra ricetta firmata SALE E PEPE per questi meravigliosi biscotti a forma di fiocco di neve! Lo zucchero a velo renderà tutto innevato! Perfetti a fine pasto e per una sana merenda per i più piccoli che sicuramente si divertiranno a realizzarli e a mangiarli in vostra compagnia.

Ho abbinato a questa ricetta un romantico abito firmato PINKO. Questi ricami in bianco mi hanno ricordato una giornata di neve. Un abito davvero speciale che potete acquistare sul sito ufficiale.

Vi auguro buone feste e Buon Natale!

christmas, elle girl korea, elle magazine, ediitorialia

Chiara Girivetto

About Chiara Girivetto

Aspirante fashion designer e cool hunter, si definisce una persona creativa e curiosa. Alla costante ricerca di sè stessa e di una sua dimensione, ama perdersi tra immagini, fotografie e musica.

I dolcetti natalizi a prova di fashion victim!

Se si pensa alle feste, si pensa subito al cibo e a qualcosa di confortevole e gustoso. Il cibo delle feste, soprattutto in Piemonte, è legato in maniera molto forte al Natale con i suoi moltissimi piatti tipici. Le ricette sono ricche di ingredienti e molto gustose. Il Natale è anche il periodo perfetto dell’ inverno per gustare torte e biscotti accompagnati da un buon the, caffè o una tazza di latte caldo. E il Piemonte è patria di moltissime specialità dolciarie, primo fra tutti il tartufo al cioccolato… o ancora il torrone alle nocciole…ma anche il Panettone, che anche se Lombardo, è una specialità molto apprezzata da tutti i piemontesi.

In questo post,e poi prossimamente in quello successivo, troverete le ricette dei dolci più comuni delle feste, che potrete preparare con facilità a casa. I biscotti e i mini panettoni sono una idea deliziosa da regalare ai vostri parenti, alla nonna o alla vostra vicina di casa, non trovate?

Ho voluto dedicare una parte anche alla moda, perché anche se di buona forchetta siamo pur sempre fashion bloggers e fashion victim. Quindi perchè non dare anche qualche suggerimento di look per i vostri party alle nostre care lettrici? Oggi lo dedichiamo al Natale e agli affetti, ai dolci fatti in casa e al tempo passato in cucina a sperimentare…

L’OMINO DI PAN DI SPEZIE E UN COMPLETO ROSSO DI RED VALENTINO
biscotto di pan di zenzero omino pan di zenzero con latte , abito di red valentino

La ricetta di questi simpatici omini di marzapane o omino di pan di spezie detti Gingerbread nasce nel 15 esimo secolo in Inghilterra. Tradizione vuole,che era solito usarli per raffigurare certi ospiti importanti. Questo biscotto a forma di omino è ricco di spezie come lo zenzero. Per decorarlo si usa la melassa e sono un’ ottimo modo per passare un pomeriggio di festa con i vostri bimbi, essi si divertiranno sicuramente a decorare questi simpatici omini! Questi biscotti come vuole da tradizione inglese vanno lasciati la sera del 24 dicembre sotto l’albero insieme ad un bicchiere di latte in modo che quando passa Babbo Natale possa fare uno spuntino!

Potete decorare con un fiocco il vostro omino di pan di spezie per regalarlo ai vostri ospiti oppure servirlo come nella foto con un po’ di latte tiepido. La ricetta completa potete trovarla su uno dei mie food blog preferiti: CAVOLETTO DI BRUXELLS a questa pagina QUI

Come abbinamento ho scelto questi due look dalla nuova collezione autunno/ inverno di RED VALENTINO, la linea giovane di Valentino. Questi due look natalizi giocano sui toni del rosso, del bianco e del rosa e sprizzano l’occhio ad uno stile un po’ anni 70, da adolescente, sono giocosi,colorati e divertenti proprio come questa ricetta!.

(altro…)

Chiara Girivetto

About Chiara Girivetto

Aspirante fashion designer e cool hunter, si definisce una persona creativa e curiosa. Alla costante ricerca di sè stessa e di una sua dimensione, ama perdersi tra immagini, fotografie e musica.

Tra il Balon e Vanchiglia: un tour su quattro ruote. #TfbLoveSuzuki

Che cosa unisce il famoso Balon di Porta Palazzo a Vanchiglia, il quartiere più creativo di Torino? Quattro ruote e cinque blogger un po’ folli che vogliono mostrarvi Torino da una prospettiva diversa dal solito: il finestrino dell’ultima novità targata Suzuki.

Le Torino Fashion Bloggers provano la swift posh di suzuki davanti al nuovo Campus Einaudi di Torino

(altro…)

About Elisa Raimondo

Architetta ossessionata dal perfezionismo e affetta da organizzazione compulsiva. La sua vita è un incastro di impegni e passioni: tra scout, India, canto e, ovviamente, moda, si ritrova sempre a correre per Torino. “5 minuti e arrivo!”

La tradizione piemontese vista da noi!

Lunedì è il momento di qualcosa di speciale per partire con la giusta carica per la settimana. Abbiamo pensato di raccontarvi i principali piatti tradizionali della cucina piemontese, ma visti attraverso i nostri occhi… fashion. Per ogni piatto, ho abbinato un look scelto dalle collezioni autunno – inverno 2015. Perchè il cibo non solo si gusta con la bocca ma anche con gli occhi. Un nuovo modo per scoprire la nostra regione e i fantastici piatti della nostra cucina senza dimenticare quello che più ci piace, la moda!

La moda e la bellezza si trovano d’ovunque e molto spesso nascono nelle cose più semplici.

GLI AGNOLOTTI DEL “PLIN” AL BURRO E SALVIA e la donna di ETROagnolotti del plin al burro e salvia etro, collezioni agnolotti, cucina piemontese

Partendo con i primi piatti, incominciamo questo tour nella cucina piemontese con un classico dei classici, non che, uno dei mie primi piatti preferiti in assoluto,gli Agnolotti del Plin al burro e salvia. Anche realizzati molto spesso con un accompagnamento di sugo d’arrosto, questo agnolotto il cui il nome plin deriva proprio dal gesto di ripiegare la pasta sottile a formare una pallina, ha umili origini. Nato dai contadini che a loro tempo usavano non buttare e non sprecare nulla di quello che si avanzava a tavola, le carni e gli arrosti accompagnati da verdure, infatti, venivano riutilizzati e diventavano ripieno per la la pasta.

Il piatto che vedete nella fotografia è della blogger Valerie Lugonja, questa signora canadese presidentessa di molte associazioni ed enti dedicate al cibo è infatti anche un apprezzatissima food blogger in Canada. In un suo viaggio  è passata da Torino in occasione del Salone del Gusto e seguendo le istruzioni e gli insegnamenti dello chef Federico Crova di Cook in Italy, ha realizzato questo magnifico piatto di agnolotti. A questo LINK troverete una piccola parte dedicata alla nascita dell’agnolotto , inoltre la ricetta completa, passo per passo, per realizzarla.

Ho deciso di abbinare un completo di ETRO che per i colori e i tagli del tessuto mi ha ricordato u po’ questo piatto contadino e semplice ma dal gusto molto intenso.

(altro…)

Chiara Girivetto

About Chiara Girivetto

Aspirante fashion designer e cool hunter, si definisce una persona creativa e curiosa. Alla costante ricerca di sè stessa e di una sua dimensione, ama perdersi tra immagini, fotografie e musica.

Il giro del mondo? Fatelo tra i ristoranti di Torino

Mancano pochissimi giorni all’inizio dell’autunno, le ferie sono ormai un ricordo lontano e così anche la bella stagione però…
Ebbene sì, c’è un però!
Possiamo soddisfare la nostra sete di viaggi e di avventura in un altro modo.

Per sentirci un po’ malinconiche ricordando il nostro ultimo viaggio o iniziando a pensare già al prossimo, perché no, o ancora per chiudere gli occhi 30 secondi e immaginarci altrove.

Oggi, per la rubrica food, non ci sporchiamo le mani, la nostra adorata Torino infatti offre un’ampissima scelta di ristoranti delle cucine del mondo.
Ecco una carellata delle possibilità che abbiamo testato con mano e che vi consigliamo. Noi non fotografiamo il cibo e basta, noi magiamo!
Siamo tutte golosissime. Quindi, se avete suggerimenti per nuove prove non esitate a scriverceli 😛

ristoranti dal mondo piantina torino, ristoranti torino

(altro…)

About Eleonora Gavino

Chimica con la passione sfrenata per la profumeria e una predisposizione nefasta all’incontro di uomini da cestinare. Campionessa olimpica di polemica. Lei è bionda: qual è la vostra scusa?

Bianchi preparativi

Anche quest’anno siamo fiere di sostenere Cena in bianco, Unconventional dinner.

Sono stati svelati i primi due dei 5 indizi e siamo tutti in fermento per scoprire il luogo.

Nel frattempo vi state organizzando per i bianchi preparativi? Vi aiutiamo noi.

Idee cena in bianco

(altro…)

About Eleonora Gavino

Chimica con la passione sfrenata per la profumeria e una predisposizione nefasta all’incontro di uomini da cestinare. Campionessa olimpica di polemica. Lei è bionda: qual è la vostra scusa?

A cena con G’Vine&Tonic

DSC_0131

Buongiorno cari lettori e benvenuti ad un nuovo appuntamento con la rubrica Food!

Per la prima volta mi inserisco in questa nuovissima rubrica, che ci sta dando tante soddisfazioni, per raccontarvi di una cena meravigliosa al quale abbiamo avuto l’onore di essere invitate.

Sto parlando di un’evento molto speciale in collaborazione con G’Vine&Tonic, una delle più importanti aziende francesi di produzione di Gin al mondo.

(altro…)

Chiara Girivetto

About Chiara Girivetto

Aspirante fashion designer e cool hunter, si definisce una persona creativa e curiosa. Alla costante ricerca di sè stessa e di una sua dimensione, ama perdersi tra immagini, fotografie e musica.

I 5 aperitivi imperdibili di Torino

C’era una volta a Torino, circa 200 anni fa, il signor Antonio Benedetto Carpano che, nella sua bottega vicino a Piazza Castello, decide un giorno di iniziare a produrre un vino aromatizzato da un infuso di erbe e spezie. Quel vino prenderà poi il nome di Vermouth e il rito di accompagnare tale bevanda con stuzzichini di ogni tipo, sarà chiamato col nome di aperitivo, perchè chiamarlo merenda alcolica pareva brutto.

5 aperitivi torino

Torino da città dell’aperitivo, ci fornisce una vasta scelta di locali in cui sgranocchiare qualcosa davanti a un buon bicchiere. Ma quali sono gli imperdibili aperitivi di Torino? Ecco la nostra top 5!

Wall Paper

75690_4238452156017_1978534407_n[1]

Dehor vista Gran Madre, ampia scelta di Vini e famosissimo per famoso per le 40 varietà di Gin; scegliete il vostro preferito e sorseggiatelo ingannando la fame con il piatto compreso al prezzo dell’aperitivo.

Tra una focaccia, dei mini wurstel e assaggi di salumi e formaggio, il tempo trascorrerà velocissimo.
“E se all’uscita non vedete la Gran Madre, siete ubriachi” cit.

Piazza Gran Madre di Dio, 10
Mar-Sabato: 18.00 – 02.30
Costo aperitivo 10€

Smiletree

67677_385248641560679_1877788810_n[1]

In zona quadrilatero romano, di fronte al famosissimo Al Bicerin trovate lo SmileTree, tra cocktail scenografici, ricchi di frutta fresca, curati fino all’ultimo acino d’uva! Vi capiterà di sorseggiare da un vecchio barattolo di marmellata, da antichissimi calici, o magari di trovarvi una vera e propria iniezione nel vostro bicchiere.
Se siete al primo appuntamento e volete fare colpo, questo è sicuramente il post giusto, dove stupirla con cocktail d’effetto.
Durante l’orario dell’aperitivo sarete deliziati dai vari stuzzichini che vi saranno portati direttamente al tavolo, niente buffet, gomitate e liti per accaparrarsi l’ultima pizzetta.

L’ultima novità sono gli aperitivi vegani, nessuna sorpresa a base di carne o derivati animali per voi!

Piazza della Consolata 9C
Mar – Dom: 19.00 – 2.00
prezzi: 8-10 per cocktail

L’imbarchino

10958_586804968004897_999552720_n[1]

Dedicato a chi ama gli aperitivi total green: agli Imbarchini del Valentino potrete sorseggiare un calice di vino bio sulla riva del fiume Po. Il buffet è libero, rilassatevi e lasciatevi trasportare dal movimento pigro del Po, bevete al ritmo serrato delle pagaiate dei canoisti, è un duro lavoro (bere, s’intende), ma qualcuno dovrà pur farlo.

Viale Umberto Cagni, 37
dom – gio 10:30 – 1:00
ven – sab 10:30 – 3:00
Prima consumazione e buffet: 8€

Lobelix

lobelix

Sì, non è un errore di ortografia, è questo il nome del locale, tutto attaccato.
Una pietra miliare per chi all’aperitivo non deve stuzzicare ma mangiare abbondantemente. Una grande varietà di pietanze fumanti vi aspetta, sarà difficile scegliere tra le pizze proposte, gli antipasti succulenti e un secondo che mette in croce: filetto di platessa o spezzatino?
Due piani e un dehor che quasi non bastano per contenere la folla del venerdì. Se siete in tanti ricordatevi di assicurarvi un tavolo prenotando telefonicamente.

Piazza Savoia 4
dom – gio 18:30 – 2:00
ven – sab 18:30 – 3:00
Apericena + consumazione 11€
Caffe Elena
22117-caffe_Elena[1]

Piano con gli argomenti frivoli, ricordatevi che siete sempre nel caffè preferito di Cesare Pavese.
Bando alle ciance, ci sono tante tapas e stuzzichini che attendono di accompagnare il vostro cocktail preferito. Dehor trés chic da poco rinnovato su Piazza Vittorio con vista Gran Madre.

Affini, (ex Vermouth Anselmo) 

anselmo

In un locale retrò della storica via Belfiore nasce Vermouth Anselmo, che non è solo il nome del locale ma un Vermouth, oggi lo ritroviamo evoluto in Affini.
Nonostante il cambio di nome tutto sembra immutato dagli anni ’30; nel locale viene ancora servita la tipica cucina piemontese e i drink a base di Vermouth hanno anch’essi un sapore vintage.
I barman sapranno accontentare ogni vostra richiesta preparandovi anche gli ultimi trend shakerati

via Belfiore 16/c

 

Noi i suggerimenti ve li abbiamo dati, ora sta a voi metterci fegato e stomaco e andare a bere e mangiare nei posti da noi consigliati.
Buon aperitivo!

 

 

About Gemma Contini

Sarda di nascita ma torinese di adozione. Informatica amante del low cost. Portatrice sana di pazienza solo quando girovaga per negozi e mercatini. E’ fermamente convinta che il buongusto e il buonsenso possano salvare il mondo.