Oggi voglio raccontarvi una storia tutta torinese. Questa è la storia di un artista, di un poeta, di uno scrittore, di un esteta, di un viaggiatore ma soprattutto di un artigiano orafo. Lui è Enrico Cirio e non era solo un grande gioielliere, lui era un poeta del gioiello.

Enrico Cirio orafo torinese in una foto in bianco e nero

Enrico Andrea Cirio nasce nel 1932 a Torino, nel laboratorio orafo del bisnonno in Via Corte d’Appello. Da allora i gioielli diventano il suo destino: apprende i primi rudimenti nella bottega del nonno e del papà, poi si stacca per dedicarsi all’aeronautica e infine continua gli studi frequentando la Scuola per Orafi E. Ghirardi di Torino. Quando giunge il momento di volare da solo, Enrico è pronto: la curiosità lo spinge a creare oggetti sempre diversi e mai banali.

Enrico Cirio diario di viaggio taccuino occhiali matita

Spille, anelli, bracciali, collane ma anche accessori e arredi che uniscono “una estrosa e ironica creatività a un rigore ingegneristico per le misure, la luce, l’equilibrio delle forme”. Enrico Cirio ama assemblare insieme materiali molto diversi: l’oro bianco, l’oro giallo, i diamanti e le pietre preziose sono spesso accostati a materiali e metalli poveri, come il carbone e il ferro. I suoi gioielli sono opere d’arte, accessori destinati al piacere di essere indossati.

Enrico Cirio primitivi gioielli spilla diamanti    Enrico Cirio arte povera gioielli spilla

Le creazioni di Enrico Cirio sono lontane dalla bellezza accademica: “ogni oggetto è depositario di una favola, una leggenda, un aneddoto”. Le sue opere hanno sempre una storia da raccontare, non basta osservarle per conoscerle realmente. Per capire una sua creazione bisogna farsi trasportare dalla fantasia e provare a interpretarla.

Enrico Cirio ci racconta la realtà con aneddoti curiosi, battute ironiche e profonda consapevolezza. Allora inizia il nostro viaggio, alla scoperta delle opere di un poeta del gioiello che riesce a interpretare le emozioni facendole rivivere in un oggetto. Ho fatto una scelta presentando i gioielli che più mi hanno colpito suddivisi per periodo di realizzazione.

I PRIMITIVI

Enrico Cirio anello carbone diamanti oro gialloMADAMA NUARA – 1955

Anello studiato e realizzato per la futura suocera.

Materiali: oro bianco, oro giallo, carbone

Gemme: diamanti

Enrico Cirio primitivi gioielli spilla diamantiNODO LEONARDO – 1955

Spilla che interpreta il famoso disegno di Leonardo da Vinci.

Materiali: oro bianco

Gemme: diamanti

PANORAMI GEOGRAFICI TERRA – TERRA

Enrico Cirio anello cactus gemme preziose oroCACTUS – 1970

Anello realizzato per ricordare il viaggio in America e la sua natura.

Materiali: oro bianco, oro giallo

Gemme: diamanti, tormalina

Enrico Cirio bracciale gioiello gemme e oroBRACCIALE 1935 – 1970

Bracciale che ricorda l’Art Decò.

Materiali: oro giallo, oro bianco, apatite

Gemme: granato mandarino, quarzo rutilato, diamanti

PIANETA VAGABONDO

Enrico Cirio anello ponte tibetano metalloPONTE TIBETANO – 1980

Anello con un ponte mobile che evoca paesaggi orientali.

Materiali: oro bianco, conchiglia

 

Enrico Cirio bracciale mare isole atolli oroATOLLI – 1980

Bracciale che ripropone gli atolli maldiviani per un inno alla bellezza del mare.

Materiali: oro giallo, oro bianco, apatite, sabbie

Gemme: diamanti

ARTE POVERA ARTE

Enrico Cirio arte povera gioielli spillaEVOLUZIONE – 1960

Spilla che racconta una favola da leggere con il fiato sospeso.

Materiali: oro giallo, oro bianco, legno, sabbie.

Gemme: diamanti.

Enrico Cirio anello scheggia di cannone metallo gioielloRECUPERO BELLICO MARINO – 2000

Anello nato da una scheggia di cannone.

Materiali: oro bianco, ferro

Gemme: diamante

MINI MALE-MALE

Enrico Cirio sedia anello tormalina oro gioielloSEDIA – 1970

Anello che si siede sul nostro dito.

Materiali: oro giallo, oro bianco.

Gemme: tormalina verde.

SCUSATE LA CONFUSIONE! NON ERO PREPARATO

Enrico Cirio anello ponte metallo oro gioielloPONTE – 1980

La classica fede di diamanti si srotola sul dito come un ponte.

Materiali: platino.

Gemme: diamanti.

SCOPERTA NUOVO MONDO – COLOMBO

Enrico Cirio caravella Colombo spilla gioiello diamantiCARAVELLA REMATORI – 1980

Spilla elogio della fatica: i rematori sono i protagonisti.

Materiali: oro giallo, oro bianco.

Gemme: diamanti, tsavolite.

Enrico Cirio giroscopio ciondolo gioiello GIROSCOPIO – 1990

Ciondolo che diventa strumento di navigazione.

Materiali: oro bianco

Gemme: acquamarina

 

CURIOSITA’

Enrico Cirio anello scale gioiello oroSALITA SULLE NUVOLE – 2007

Anello con una scala che porta fino alle nuvole.

Materiali: oro bianco.

Gemme: berillo, diamanti gialli.

Enrico Cirio grattacielo spaccato anello oro giallo diamanti gioielloGRATTACIELO SPACCATO – 1980/1990

Anello ispirato alla più imponente costruzione fisica concepita dall’uomo.

Materiali: oro giallo, oro bianco.

Gemme: diamanti.

Enrico Cirio anello vuoto nel vuoto gioiello metalloVUOTO NEL VUOTO – 1990/2000

Anello che gioca sulla definizione di vuoto attivo.

Materiali: oro bianco.

Gemme: diamante.

Tutte le creazioni di Enrico Cirio sono state raccolte in un museo virtuale, il Cirio Museum, per poter celebrare la sua arte, raccontare la sua storia ed educare alla bellezza. Andate a leggere le sue opere e lasciatevi incantare dalle sue storie: siamo curiose di sapere cosa vorreste indossare! I miei preferiti sono gli anelli: recupero bellico marino, ponte e grattacielo spaccato da bravo architetto.

Per le foto e le informazioni si ringrazia il Cirio Museum e la gentilissima Anna Novara.

About Elisa Raimondo

Architetta ossessionata dal perfezionismo e affetta da organizzazione compulsiva. La sua vita è un incastro di impegni e passioni: tra scout, India, canto e, ovviamente, moda, si ritrova sempre a correre per Torino. “5 minuti e arrivo!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *