Avete già deciso come trascorrere la notte più paurosa dell’anno?!

Se avete già invitato tutti i vostri amici per un party da urlo (in tutti i sensi), abbiamo quello che fa per voi! Niente costumi spaventosi o decorazioni vampiresche, lasciate che sia la tavola a parlare. Vi proponiamo 5 ricette facili e veloci per rendere davvero raccapricciante la vostra cena di Halloween.

ZUCCARANCINI DI RISO

arancini riso zucca Halloween ricetta spavento

Sembrano degli sfiziosi bocconcini salati ma nascondono un cuore dolce, fatto di vaniglia e marshmallows. Questa ricetta è un diy davvero velocissimo perché potrete ricrearla in un attimo. In un recipiente adatto al microonde inserite 6 cucchiai di burro e lasciatelo sciogliere per alcuni secondi. Poi aggiungete 1 cucchiaio di vaniglia, 300 g di marshmallows e del colorante arancione; quindi amalgamate bene il tutto. Inserite il composto nel microonde finché non verrà a crearsi una crema omogenea. Quindi aggiungete il risotto (già cucinato prima) e ricopritelo con la crema. Date al composto una forma tondeggiante con l’aiuto di uno stampo o con le mani. Infine, descrivete gli occhi e la bocca con del cioccolato fuso. Ed ecco a voi gli zuccarancini stregati!

Per la ricetta completa andate su Crescebene.com

DITA DA STREGA INSANGUINATE

dita strega Halloween wurstel ketchup

Una ricetta tipica per un Halloween davvero splatter. Ci piace tantissimo anche perché si tratta di un piatto davvero semplice da realizzare. Basterà qualche wurstel e un po’ di mandorle, oltre a una buona dose di ketchup. Per prima cosa dovrete segnare i wurstel con un coltello su una sola facciata, per simulare le reali pieghe di un dito (il nostro consiglio è quello di prendere le misure avvicinando direttamente le vostre dita ai vari wurstel che formeranno la mano, in questo modo le falangi saranno super verosimili). Poi adagiate i wurstel in una padella e lasciateli cuocere per 10 minuti, girandoli di tanto in tanto. Tagliate un piccolo pezzo di wurstel ad ognuna delle estremità della futura mano da strega e adagiatevi sopra, introducendola dentro la carne per qualche millimetro, metà mandorla. Infine, servite le dita da strega in un piatto da portata con tanto ketchup per renderle spaventosamente insanguinate.

Trovate la ricetta completa su benessere.atuttonet.it

PUNCH CON OCCHI GALLEGGIANTI

punch occhi bevanda drink Halloween paura

Non solo cibo la notte di Halloween! Abbiamo anche pensato alla ricetta perfetta per un drink da urlo. Noi consigliamo sicuramente l’aggiunta di vodka per superare meglio il terrore. Vi servirà una scatola di lichi che dovrete scolare dallo sciroppo. Poi potrete unirlo agli altri succhi di frutta (ad esempio a quello di arance rosse o di altri frutti dal colore rosso acceso). Prendete quindi degli acini d’uva bianca e incastrateli nello spazio dove prima c’era il nocciolo dei lichi scolati ma divideteli prima a metà; in questo modo avrete creato i vostri occhi. Versate in una ciotola trasparente molto capiente tutti i succhi che avete scelto cercando di ottenere un bel colore rosso accesso. Unite poi del ghiaccio, un po’ di aranciata rossa frizzante e la vodka. Infine completate il tutto con gli occhi, che galleggeranno così in un liquido vischioso e abbastanza spaventoso.

Per la ricetta completa andate su buttalapasta.it

DOLCETTI AL CERVELLO

dolcetti cervello cacao dolci cioccolato Halloween ricetta

Questa è una delle ricette che ci piace di più, sia per l’effetto terrificante che per la facilità di realizzazione. Vi serviranno: dei biscotti al cioccolato, un po’ di crema di gianduja (siamo a Torino neh), panna per dolci da montare, 2 cucchiai di zucchero a velo e del colorante alimentare rosso o rosa. Per prima cosa dovrete incollare i biscotti a due a due spalmando all’interno la buonissima crema di gianduja. Poi montate la panna con lo zucchero a velo e 3 gocce di colorante alimentare. Create delle palline di panna in cima ai biscotti, poi con la sacca da pasticcere e il beccuccio liscio, create le classiche circonvoluzioni del cervello che ricopriranno del tutto le palline di panne appena fatte. Conservate quindi in frigo fino al momento prima di servire.

Trovate la ricetta completa su mammafelice.it

CUPCAKE DI HALLOWEEN

cupcake Halloween ragno ragnatela fantasma vermi ricetta

La notte di Halloween non possono mancare i dolci più famosi al mondo: i cupcakes! Abbiamo scelto di mostrarvi come realizzare degli spaventosi (e molto realistici) cupcake a forma di ragno. Preparate un po’ di cupcakes, anche il giorno prima per essere più comodi. Per la decorazione a forma di ragno dovrete, per prima cosa, preparare la glassa al cacao setacciando in una ciotola 30 g di cacao con 100 g di zucchero a velo. Riscaldate dell’acqua e aggiungetela poco alla volta, mescolando con una spatola fino a che non avrà raggiunto una consistenza liscia e omogenea. Poi srotolate una rotellina di liquirizia, tagliate 4 strisce della lunghezza di 3-4 cm e apritele in due, ottenendone 8.

cupcake ragno Halloween cioccolato liquirizia ricetta

Quindi prendete un cupcake e praticate con uno stuzzicadenti 4 fori su di un lato e altri 4 sull’altro lato (serviranno per le zampette schifose del ragno): infilateci dentro le striscette di liquirizia e ricoprite la superficie del cupcake con un cucchiaio di glassa al cacao. Ora distribuite sopra alla glassa un cucchiaio di codette di cioccolato (le decorazioni di cioccolato a forma di minuscoli bastoncini) e infine decorate con due caramelle di liquirizia ripiene, disposte vicine come se fossero degli occhi (potete utilizzare qualsiasi cosa per ricrearli). Ecco concluso il vostro cupcake a forma di ragno peloso!

Per la ricetta del cupcake a forma di ragno e di tanti altri mostri andate su giallozafferano.it

Se i party horror a casa degli amici non fanno per voi. Vi abbiamo anche consigliato un po’ di serate spaventose organizzate proprio a Torino. Buon Halloween da urlo dalle Torino Fashion Bloggers!

cupcake Halloween zucca fantasma ragno mummia cappello strega

Credits ultima foto: aunpassodate.blogspot.it

About Elisa Raimondo

Architetta ossessionata dal perfezionismo e affetta da organizzazione compulsiva. La sua vita è un incastro di impegni e passioni: tra scout, India, canto e, ovviamente, moda, si ritrova sempre a correre per Torino. “5 minuti e arrivo!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *