Il cielo si tinge di colori che vanno dall’arancione al rosso, le palme sempre più alte si scagliano all’orizzonte dando vita ad uno scenario surreale. Il sole, ormai al tramonto, crea giochi di luci ed ombre, mentre le sconfinate residenze, luccicanti e sfarzose, fanno da cornice ad un mondo che non smette mai di brillare: la California!

collage_suggestioni_california

Los Angeles, con i suoi 80 distretti, ognuno dei quali è caratterizzato da una storia, da un profumo e da paesaggi che da sempre sono soliti catturare l’immaginario dei turisti, diviene sfondo per la collezione primavera-estate 2015 di Brioni.

Fin dai primi istanti veniamo rapiti dall’immaginario cinematografico tipico di questa metropoli Californiana, cuore pulsante dell’intrattenimento e punto di incontro dei divi dello spettacolo quali Richard Burton, Henri Fonda e Cary Grant.

Erano gli anni ’50, ed è proprio a quel periodo che Brendan Mullane, direttore creativo della Maison, si ispira nel realizzare questa collezione, ricca di capi costituiti da una maglieria dalle linee essenziali sapientemente mixata a pantaloni confortevoli e raffinati.

collezione_ss_2015_brioni

Mi immagino già camminare per i quartieri più cool di questa metropoli, indossando un giubbotto a fantasia floreale dai toni del verde menta, avvolto nei miei pantaloni dalle tonalità notturne del cielo californiano e un borsone dai tratti eleganti, con un leggero effetto 3D, stretto nella mia mano.

La collezione primavera-estate ben segue quel filone celebrativo che da sempre traspare dai quartieri di Hollywood, dai negozi di Rodeo Drive e dalle ville delle celebrities a Beverly Hills, Bel Air e Malibu.

Il tutto appare etereo e sospeso nel tempo, come quasi a voler sottolineare che la tradizione sartoriale italiana supera i confini della penisola europea, divenendo per l’immaginario collettivo un colossal, proprio come accadeva ed accade tutt’ora per una pellicola cinematografica prodotta dagli Universal Studios.

Federico Panarello

Federico Panarello

About Federico Panarello

Di professione architetto, Federico ama trascorrere le sue giornate sepolto fra libri di interior design e riviste che vanno dalla moda all'architettura. Ama girovagare fra le vie storiche delle città alla ricerca di piccoli particolari che possano attirare la sua attenzione. Sostenitore degli shopping mall, delle grandi metropoli e di tutto ciò che possa creare esperienze sensoriali ama perdersi in chiacchere sorseggiando un buon cappuccino. Se gli domandassero cosa vorresti essere, risponderebbe la sedia Tulip di Eero Saarinen.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *