Tag: donna

Credete nei sogni! C’è Righe à Pois!

In uno spazio di 26 mq c’è racchiuso tutto il mondo di Carlotta e Diego, le menti e le mani dietro a Righe à Pois, un negozio, un concept store dedicato all’artigianto che ha aperto da poco a Torino in Via Principe Tommaso 27. Sono stata in questo bellissimo spazio ad intervistare per voi Diego e Carlotta, due giovani coraggiosi creativi che ammiro molto e oggi vi racconto del loro progetto. Spero possa essere di ispirazione per tutti i giovani creativi che hanno un sogno nel cassetto, un impulso a crederci sempre e non arrendersi mai. Eccovi la nostra #tfbintervista !carlotta e diego righe à pois

righe a pois torino

(altro…)

Chiara Girivetto

About Chiara Girivetto

Aspirante fashion designer e cool hunter, si definisce una persona creativa e curiosa. Alla costante ricerca di sè stessa e di una sua dimensione, ama perdersi tra immagini, fotografie e musica.

Milano Fashion Week: il look Post Punky di Clinique per Cristiano Burani

Da qualche giorno è iniziata una delle settimane più importanti per il fashion system internazionale. Dopo New York e Londra, ha preso il via la Milano Fashion Week con le sfilate, le presentazioni e gli eventi che raccontano le collezioni di moda femminile del prossimo autunno/inverno 2017-18. Noi eravamo presenti nel giorno di apertura della settimana della moda milanese e abbiamo curiosato per voi nel backstage della sfilata di Cristiano Burani.

Clinique Cristiano Burani post punky make up milano fashion week Torino Fashion Bloggers sfilata sex stoned

Make up sponsor della sfilata di Cristiano Burani, il marchio di bellezza americano, Clinique, che ci ha permesso di sbirciare nel dietro le quinte della sfilata per immortalare il look pensato per la donna del prossimo fall/winter 2017-18.

(altro…)

About Elisa Raimondo

Architetta ossessionata dal perfezionismo e affetta da organizzazione compulsiva. La sua vita è un incastro di impegni e passioni: tra scout, India, canto e, ovviamente, moda, si ritrova sempre a correre per Torino. “5 minuti e arrivo!”