Cari lettori di Torino Fashion Bloggers, ormai l’estate è giunta al termine e le risate con gli amici, le sensazioni del calore sulla pelle e della sabbia sotto i piedi sono soltanto un ricordo lontano. L’estate è finita ma non per questo la nostra voglia di far festa, di passeggiare, di sperimentare e di continuare le nostre vite fra il tran tran metropolitano.

Siamo alle porte di un nuovo autunno e di conseguenza siamo alle prese con nuovi outfit. Quello che per le persone comuni è soltanto l’inizio della stagione invernale per noi, amanti della moda, costituisce l’inizio di una ricerca incessante all’accessorio capace di valorizzare i nostri look, l’inizio della corsa per scoprire nuovi trend e per giocare ed inventare sempre nuovi abbinamenti.

moda uomo

Dove recarsi quindi per acquistare dei capi che possano contraddistinguere i freddi mesi che abbiamo alle porte? Siamo circondati da una moltitudine di negozi, da catene internazionali che sempre di più invadono le vie dei centri storici e da centri commerciali che si materializzano improvvisamente nelle periferie.

Il mio consiglio inizialmente è quello di consultare comodamente a casa propria i siti di abbigliamento che maggiormente siano inclini al nostro stile, perché no, magari con una fumante tazza di tè fra le mani con sottofondo di musica jazz. E solo successivamente di uscire, di riversarsi fra la gente e di entrare nei negozi.
A questo punto sono tre le azioni da fare: aguzzare la vista, toccare e cercare il capo che ci ispira fra i tanti, e in ultimo fiondarsi nei camerini. Avete ragione c’è anche una quarta azione, quella di pagare in cassa, ma se lo shopping è stato soddisfacente è un aspetto che può passare in secondo piano, non pensate?
moda uomo
Consigli per questo autunno-inverno 2015? Personalmente io adoro l’abbigliamento casual di grandi catene come Bershka e Pull&Bear, sia per i negozi che ho sempre trovato accoglienti e spaziosi sia per l’abbigliamento versatile e al passo con la nostra generazione.
In queste grosse catene commerciali come in altre è possibile trovare look comodi facilmente da adattare alla nostra personalità.
Quindi jeans super skinny, poca importanza ha il colore, blu, nero, azzurro o grigio, basta che siano aderenti alla gamba e perché no, risvoltati alla caviglia. Pratica criticata da moltissimi, che però personalmente penso sia uno dei giochi più divertenti della moda, in quanto ci dà la possibilità di mostrare calze dalle fantasie più svariate…sbizzarriamoci!
La moda è un mondo affascinante che ci permette di mixare capi molto costosi a indumenti low-cost. Il mio consiglio quindi è quello di risparmiare su alcuni pezzi del proprio look, per poi acquistare quel pezzo più costoso che possa caratterizzare l’intero outfit, ad esempio un borsone, una cintura o una cravatta.
Quindi per non sbagliare accostare pantaloni skinny a t-shirt tinta unita, indossare felpe dalle grafiche accattivanti e comode sneakers. L’effetto collegiale, per sentirsi sempre freschi e pieni di energia, sarà assicurato!
 moda uomo
Poco importa chi siamo, da dove veniamo o cosa facciamo nella vita. La moda è per tutti. Ci sono persone che vivono di moda, individui che invece l’accarezzano solo di passaggio, ma tutti ne siamo soggetti.
È proprio grazie ad essa che passeggiando per le strade siamo invasi da colori, tessuti e suoni meravigliosi…quindi cosa aspettate? Non vedo l’ora di vedervi passeggiare durante quest’autunno inverno 2015!
Federico Panarello

About Federico Panarello

Di professione architetto, Federico ama trascorrere le sue giornate sepolto fra libri di interior design e riviste che vanno dalla moda all'architettura. Ama girovagare fra le vie storiche delle città alla ricerca di piccoli particolari che possano attirare la sua attenzione. Sostenitore degli shopping mall, delle grandi metropoli e di tutto ciò che possa creare esperienze sensoriali ama perdersi in chiacchere sorseggiando un buon cappuccino. Se gli domandassero cosa vorresti essere, risponderebbe la sedia Tulip di Eero Saarinen.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *