Data la mia passione per gli oli e le candele profumate, non potevo non mostrarvi il mio ultimo progetto D.I.Y. Mi è stato richiesto un qualcosa di “profumato” da esporre in cucina e che si abbinasse quindi all’ambiente. Ed ecco cosa ho creato!

Immagine

Avevo un calice spaiato, lasciato da solo nella credenza e mi è venuto un lampo di genio: perchè non creare un “diffusore profumato” con quello? Un’idea semplice, ma che richiede un po’di pazienza per il completamento. Io ho utilizzato fiori di lavanda essiccati e cera profumata alla lavanda, ma voi potete scegliere qualsiasi profumo. Molto bello sarebbe anche l’effetto con delle foglie essiccate di menta o delle scorzette d’arancia. Cercate però sempre di abbinarci della cera con lo stesso profumo!

Immagine

STEP 1: mi sono servita di un calice da vino (1), un cutter (2), una vecchia candela profumata quasi finita (3), dei fiori di lavanda essiccati (4) ed un pentolino (5).

NB: potete utilizzare QUALSIASI contenitore. Sono perfetti anche barattoli di vetro, tazzine da caffè o the, ciotole da gelato…

Immagine

STEP 2: ho tolto la cera dal vasetto della candela con il cutter e l’ho tagliata in pezzi piuttosto piccoli.

Immagine

STEP 3: ho messo la cera nel pentolino e l’ho fatta sciogliere lentamente a fuoco basso.

Immagine

STEP 4: ho aspettato che la cera si sciogliesse PERFETTAMENTE.

Immagine

STEP 5: ho tolto velocemente il pentolino dal fuoco ed ho versato la cera liquida nel calice facendo attenzione a non farla schizzare sui bordi. Successivamente ho atteso circa 30 minuti perchè la cera cominciasse a solidificarsi in superficie.

Immagine

STEP 6: non appena la cera ha cominciato ad indurirsi, ho versato i fiori di lavanda.

NB: fate molta attenzione a non muovere il calice nel processo di solidificazione in modo da mantenere liscia ed omogenea la cera.

Immagine

Dopo aver atteso circa 1 ora, per sicurezza, ho decorato il calice con un nastro di rafia. Et voilà, semplice e d’effetto!

PS: potrebbe essere l’idea perfetta per un dono da lasciare ai vostri ospiti, dopo una cena o un aperitivo a casa vostra. Liberate la vostra fantasia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *