La primavera è iniziata da pochissimi giorni, anche se fisicamente qui fatica a mostrarsi, ma non dobbiamo farci cogliere impreparate. Quindi vi chiedo: quali sono i meravigliosi simboli della primavera? Certamente i fiori! E cosa c’è di meglio, in questo periodo, di circondarsi di fiori freschi (o perchè no? Anche finti, se volete)?

12

In questo post vi mostro sette modi semplici e davvero creativi per disporre dei piccoli bouquet in giro per la vostra casa ed accogliere la primavera come si deve!

1) BARATTOLI DI VETRO

Sicuramente in casa avrete dei barattoli che non usate più. Magari di vecchie conserve o marmellate. Anzichè buttarli, potete lavarli ed asciugarli con cura e disporvi dei fiorellini di campo appena raccolti o comporre proprio dei piccoli bouquet. Questo metodo è perfetto per creare dei centrotavola in puro stile primaverile! Potete dipingerli con colori pastello o addirittura decorarli con pizzi e rafia ed appenderli al muro.

111

112

114

115

116

Ecco come potete decorare un barattolo semplice oppure creare un cordino con cui appenderlo al muro.

113

NB: Per tagliare il gambo dei vostri fiori della lunghezza giusta, avvicinateli al vaso e tenete 1cm di scarto.

2) BOTTIGLIE

Al posto dei barattoli, per esporre solo pochi fiori, potete utilizzare delle bottiglie. Quelle un po’vintage del latte sarebbero perfette! Oppure boccette di profumi, di liquori o addirittura quelle molto scure dei vecchi medicinali. Io adoro riempirle con un tulipano ciascuna. Ed anche in questo caso potete decorarle come preferite…

221

222

223

224

3) BARATTOLI DI LATTA

Le latte dei legumi in scatola, dei pomodori o delle vernici, sono splendide per disporre i vostri fiori all’esterno. Magari per decorare il vostro balcone o un piccolo terrazzino. Dovete solo avere la cura di togliere bene l’etichetta con dell’acqua e sapone, asciugarli e dipingerle per uniformare la superficie.

331

4) VASETTI, CIOTOLINE E BICCHIERI

Personalmente in casa sono piena di vasetti di creme, candele finite, bicchieri spaiati o ciotoline di salsine. Ed ecco che il fiore, o  la piantina, raccolti durante la passeggiata, trovano il loro posto!

441

442

443

5) GHIRLANDA

Un’idea un po’più difficile, ma davvero d’effetto è la ghirlanda. E badate bene, che non esistono solo quelle monotematiche ghirlande natalizie! In commercio vendono delle basi di legni freschi, quindi molto elastici, a cui voi potete aggiungere i vostri fiori preferiti, sia veri che finti! Ricordatevi solo di fissarli bene alla base cercando di annodare gli steli. E se optate per i fiori freschi, mi raccomando, non lasciateli sfiorire (o addirittura marcire!). Niente di meno elegante!

551

6) OMBRELLI

Ebbene si. Una composizione adorabile! Prendete un ombrello che non usate più, chiudetelo con il suo laccetto e riempitelo di fiori fino a scoppiare. Appendetelo con il suo manico alla porta et voilà! Una cosa che lascerà senza parole ogni vostro ospite…

661

7) PROVETTE

Questa disposizione è dedicata alla nostra chimica, Eleonora. Immagino che non tutti possano avere in casa delle provette, ma sarebbe un modo simpatico per posizionare i vostri fiori!

771

In sostanza: mettete fiori ovunque potete, perchè oltre a colorare e profumare la vostra casa, donano una splendida sensazione di benessere ed allegria!

1 Comment on D.I.Y. sette modi per disporre i vostri fiori in modo creativo…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *