Il tempo è capriccioso, ci regala giornate di caldo estivo ma verso sera non manca un acquazzone a rovinare lo spirito vacanziero che la bella stagione porta con se. Il grigiore della routine cittadina torna a pesare su di noi. Come evadere dalla città senza muoversi, con un piccolo pensiero? Espadrilles. Dall’originale e chic parigina alla griffatissima milanese, ormai nessuna specie di essere femminile, fashionista o non, si esime dall’indossare queste scarpe. Per non cadere nella banalità e nello standard meglio personalizzarle come più ci aggrada, DIY!

Espadrilles DIY

Glitter (come se non ci fosse un domani)

Se la sobrietà non è affar vostro procuratevi:

  • scotch di carta,
  • colla liquida (tipo Vinavil)
  • glitter
  • lacca per capelli

Dopo aver protetto tutte le parti in rafia e l’interno con lo scotch, stendete la colla sulla tela della scarpa. Ora cospargete i glitter curandovi di coprire completamente tutta la superficie. Lasciare asciugare almeno 12h. Trascorso questo tempo togliere lo scotch di carta, sbattere la scarpa per togliere i glitter superflui e spruzzare la lacca per fissare i glitter incollati.

Se preferite rimanere leggermente più sobrie e glitterare solo una parte delle vostre calzature basterà scotchare tutta la superficie che volete rimanga originale ed eseguire quando detto sopra solo nella parte interessata.

DIY espadrillas glittervia

Bi o Multi color

Stesso principio:

  • scotch di carta
  • tinta per tessuti

Lo scotch è il vostro nuovo amico fidato. Che sia per creare uno chic bicolor ispirato a Chanel, o sbizzarrirsi con una multitudine di colori.

espadrilles diy coloursvia e via

Pizzo romantico

Per questo tipo di personalizzazione ci vuole un po’ più di manualità e precisione, procuratevi:

  • colla a caldo,
  • bacchette di legno (vanno benissimo i bastoncini da spiedino)
  • carta leggera
  • penna/pennarello
  • pizzo

Mettete la carta leggera sulla parte che volete venga ricoperta con il pizzo e tracciate il modello, ritagliate quindi la carta e posatela sul pizzo disteso per poter ritagliare anch’esso in modo preciso. Ora applicate la colla a caldo sui bordi della parte dove applicherete il pizzo e dopo poggiatevelo su. Ripetete il procedimento per tutte le superfici che volete trasformare.

espadrilles diy lace pizzovia

Borchie

Per alcune rimarranno sempre un must quindi perché non accontentare anche loro?

  • gros grai fine
  • borchie di varie forme
  • colla a caldo

Per evitare che le borchie, soprattutto se sono quelle con i gancetti nel retro, una volta applicati sulla tela delle espadrillas vi feriscano, applicatele su un nastro grosgrain dello spessore che più vi aggrada. Prima di questo passaggio però, misurate il nastro della lunghezza di cui vorrete realizzare l’applicazione. Una volta composta la fantasia di borchie applicate il nastro con la colla a caldo avendo cura di premere un po’ nelle zone con le borchie che essendo di metallo e più pesanti potrebbero faticare ad attaccarsi. Potete anche ispirarvi alle Valentino Rockstud espadrillas, con un bordino di borchie e creando voi stesse il laccetto intorno alla caviglia proprio con il grosgrain!

DIY espadrillas borchie studsvia

Iniziali

Seguaci di Viviana Valpolicella e tutte coloro che amano le loro iniziali (me compresa). Ecco a voi il diy che vi cambierà l’esistenza perché applicabile non solo in questo caso ma ad ogni indumento stirabile/piastrabile. Vi occorre:

  • Iniziali (acquistabili in merceria)
  • una piastra per capelli
  • straccio pulito bianco

Iper mega semplice. Applicate l’iniziale nella zona che più vi piace (e dove ci arriva la piastra) proteggetela sulla parte superiore con lo straccio e piastratela. (Se ce l’ho fatta io, ce la potete fare anche voi! 🙂 )

DIY espadrilles inizialivia

 

About Eleonora Gavino

Chimica con la passione sfrenata per la profumeria e una predisposizione nefasta all’incontro di uomini da cestinare. Campionessa olimpica di polemica. Lei è bionda: qual è la vostra scusa?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *