Il 20 Marzo, in quattro differenti città italiane si è tenuto un cocktail party simultaneo per brindare al lancio della nuova capsule collection Geox realizzata in collaborazione con Valemour.

geox for valemour capsule collection

geox for valemour capsule collection

Una collezione composta da pezzi unici, dipinti a mano: scarpe, foulard e borse dai colori sgargianti.

geox for valemour capsule collection

6500 teli inizialmente bianchi che hanno preso il colore dell’entusiasmo e della voglia di fare di chi li ha colorati: 40 ragazzi con disabilità intellettive che, armati di colori atossici, rulli e pennelli, hanno lavorato a questo progetto in otto laboratori sparsi in tutta Italia.

geox for valemour capsule collection

“Una collezione di pezzi unici, come chi l’ha creata”

geox for valemour capsule collection

Pezzi unici perché ogni parte del tessuto ha sfumature differenti, caratterizzate dalla pressione impressa nella stesura del colore e dalla velocità delle pennellate. Dipinti a mano dunque, e con colori ancora più resistenti di quelli impressi dalla tecnica ad immersione. In tal modo ogni pezzo di tela e seta racconta qualcosa di chi l’ha dipinta.

geox for valemour capsule collection

Un’idea nata dall’incontro tra Marco Ottocento, responsabile di Valemour, e Fulvio Lupara, artista del colore, entrambi genitori di due ragazzi disabili che hanno pensato di creare qualcosa di speciale.

geox for valemour capsule collection

La onlus Valemour, marchio sociale ideato dalla Fondazione Più di un Sogno, in nome del connubio valori e glamour, da anni si occupa dell’inserimento graduale nel mondo del lavoro di persone con sindrome di Down e disabilità intellettiva, al fine di soddisfare il loro desiderio di autonomia e indipendenza.

geox for valemour capsule collection

A Torino il party è stato presenziato da alcuni dei ragazzi coinvolti nel progetto, le loro educatrici, Fulvio Lupara e due madrine d’eccezione: Elena Barolo ed Alessia Ventura.

Per l’occasione è stata creata una shopper bag in edizione limitata che è possibile acquistare al costo di 3€ e il cui ricavato sarà interamente devoluto a favore della onlus Valemour, per il finanziamento di nuovi progetti volti all’inserimento nel mondo del lavoro di persone affette da Sindrome di Down.

Geox for Valemour

E’ stata una serata gioiosa, animata dalle risate contagiose dei ragazzi, dalle emozionanti parole di chi ha lavorato con loro a questo progetto di vita vera.

gemma contini, elisa raimondo, geox, alessia ventura, elena barolo

E voi che aspettate ad accaparrarvi un pezzo unico della collezione delle #vitevere?

La trovate in vendita online e nei negozi selezionati.

Tutte le foto sono a cura di Massimiliano Sticca di Shooting Lab

About Gemma Contini

Sarda di nascita ma torinese di adozione. Informatica amante del low cost. Portatrice sana di pazienza solo quando girovaga per negozi e mercatini. E’ fermamente convinta che il buongusto e il buonsenso possano salvare il mondo.

1 Comment on Geox for Valemour, la collezione delle #vitevere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *