Highlights Torino Inter

6 cose che abbiamo imparato da Inter-Torino.Un pareggio in casa contro una squadra relativamente modesta sembrava l’occasione ideale per l’Inter di conquistare tre punti e lasciarsi alle spalle la sconfitta nel primo turno dei quarti di finale di Coppa Italia, ma la squadra di Andrea Stramaccioni non è riuscita a capitalizzare, pareggiando 2-2 con il Torino.I gol di Cristian Chivu, Esteban Cambiasso e la doppietta dell’ex interista Riccardo Meggiorini hanno reso la partita piacevole per gli spettatori neutrali, ma i tifosi dell’Inter non saranno molto contenti dopo un’altra frustrante prestazione dei nerazzurri.Ecco alcuni dei punti chiave della partita.L’Inter ha perso un’occasione d’oro.Dopo un gol al quinto minuto del difensore veterano Cristian Chivu, sembrava che per l’Inter fosse una buona serata al Giuseppe Meazza.Ma una doppietta di Riccardo Meggiorini – che è stato un giocatore delle giovanili dell’Inter prima di non riuscire a entrare nella rosa della prima squadra a Milano – ha fatto sì che si trasformasse in un’altra serata da dimenticare per i nerazzurri.Nel dopopartita, Andrea Stramaccioni si è detto chiaramente deluso per il fatto che la sua squadra non sia riuscita a capitalizzare una grande occasione per risalire la classifica della Serie A, dopo aver visto la Lazio perdere e la Juventus pareggiare. Anche i rivali della Fiorentina hanno perso in trasferta a Catania, mentre la Roma ha ottenuto solo un pareggio con sei gol di scarto a Bologna.’Forse il pareggio è il risultato più giusto’, ha dichiarato il dirigente dell’Inter, ‘ma siamo comunque delusi perché abbiamo perso un’occasione per ridurre il divario’.Ora che la Juve è in testa alla classifica con nove punti di vantaggio e il Napoli in seconda posizione con sei, all’Inter si presenteranno poche occasioni migliori per colmare il divario.Il Torino ha ritrovato la forma in un momento cruciale del campionato.Gli uomini di Giampiero Ventura sembravano in difficoltà al loro ritorno in Serie A in questa stagione, ma il tecnico granata ha plasmato una squadra di tutto rispetto sulla sponda rossoblù di Torino e sembra destinato a mantenerla nella massima serie.I Granata sono ora nove punti sopra la zona retrocessione e negli ultimi turni sono sembrati una forza da non sottovalutare, battendo Pescara, Siena e Chievo Verona, tutte rivali nella lotta per la bassa classifica.All’inizio di gennaio ha anche pareggiato in trasferta a Catania, cosa non facile da fare, basti chiedere a Vincenzo Montella.Riccardo Meggiorini ha dimostrato di potercela fare al massimo livello.Dopo aver fallito in gioventù con l’Inter, il 27enne Riccardo Meggiorini ha trascorso periodi di prestito in campionati inferiori e periodi deludenti a Bari, Bologna, Genoa e Novara.Finora la carriera di Meggiorini è più interessante per il numero di complicate comproprietà e scambi di giocatori di cui ha fatto parte, ma se l’attaccante riuscirà a fare di nuovo le prestazioni che ha fatto contro l’Inter, è sicuro di aver trovato una casa con la maglia del Torino.A Milano la sua energia e i suoi movimenti sono stati eccellenti, e ha mostrato un vero occhio per il gol, sfruttando l’errore dell’Inter per il primo. Un dato incoraggiante per i tifosi del Torino.Fredy Guarin non sostituisce il modello 2010 Wesley Sneijder.Fredy Guarin è stato impressionante con la maglia dell’Inter in questa stagione, usando le sue corse e il suo stile combattivo per conquistare partite e ammiratori su e giù per la penisola.Contro il Torino, però, ha avuto un incubo ed è sembrato a disagio per tutto il tempo. Sebbene il suo contributo difensivo sia di solito ben accetto, è stato il suo errore a portare al primo gol degli ospiti, e la sua mancanza di energia e di visione ha lasciato isolata la linea degli attaccanti dell’Inter per gran parte della partita.Giocatori fisici e trainanti come Guarin possono offrire molto, ma quando non giocano bene le loro carenze creative sono evidenti. Giocatori tecnici come Sneijder possono entrare e uscire dalle partite, ma il loro occhio per un passaggio a vuoto della difesa o per un gol improbabile rende ancora utile la loro presenza in campo.Cristian Chivu segna solo gol importanti.In sei stagioni all’Inter, i gol di Cristian Chivu si contano sulle dita di una mano. Ma tendono a essere contributi cruciali da parte del difensore di classe.Sebbene abbia giocato in un ruolo più offensivo sulla sinistra sia con l’Ajax che con la Roma, le prestazioni difensive di Chivu sono sempre state la chiave del successo dei nerazzurri. Detto questo, di tanto in tanto si fa notare con un gol, che tende a essere memorabile.Il suo primo è stato un gol di testa contro l’Atalanta, il secondo si è rivelato vincente contro il Cesena due stagioni fa e il terzo contro il Torino ha risparmiato la sua squadra.C’è ancora molto da giocare in Serie A in questa stagione.Ogni volta che sembra che la classifica della Serie A possa prendere una forma definitiva, i principali giocatori del campionato la fanno saltare di nuovo.Come ultima partita del girone, l’Inter ha affrontato la sfida di domenica sera con il Torino sapendo che Juve, Lazio, Fiorentina e Roma erano tutte incappate in un passo falso, offrendo ai nerazzurri la possibilità di recuperare qualcosa e di mettere un po’ di distanza tra sé e le altre. Non ci sono riusciti, e dove finiranno in classifica in questa stagione è ancora tutto da vedere.Le prossime partite sono relativamente facili – anche se non scontate, come ha dimostrato domenica sera – contro Siena e Chievo, ma poi gli uomini di Stama dovranno affrontare le difficili trasferte con la Fiorentina, il derby di Milano in casa e la trasferta di Catania. Il presidente Moratti spera sicuramente in una risposta positiva.

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: