Abbiamo atteso il fatidico giorno per settimane, sognato dei #bianchipreparativi perfetti, suggerendo a voi lettrici cosa cucinare, cosa indossare e cosa comprare per la cena. Abbiamo sbuffato simultaneamente quando la cena è stata rimandata a causa del tempo incerto di Torino, e quando, a causa del cambiamento di data, alcune di noi hanno dovuto rinunciare all’appuntamento.

cena in bianco torino 2014  torinofashionbloggers
foto di Alberto Bari

Dopo due settimane di attesa, un continuo refresh sulle pagine di Nimbus meteo, e tanti messaggi per organizzare il tutto al meglio, eccoci qui a raccontarvi la nostra magica Cena in bianco, quest’anno giunta alla terza edizione; con gli occhi che ancora brillano per ciò abbiamo vissuto, il web e tutti i social network ancora invasi da immagini di una piazza San Carlo che pareva innervata.

cena in bianco torino 2014  torinofashionbloggers
foto di Alberto Bari
cena in bianco torino 2014  torinofashionbloggers
foto di Alberto Bari

cena in bianco torino 2014

Il 29 Giugno è arrivata finalmente la fatidica data, abbiamo attraversato mezza Torino pur di essere presenti al grande avvenimento, trasportando piatti in ceramica sul tram (col rischio di spaccarli tutti e cenare direttamente sulle candide tovaglie), caricando all’inverosimile le auto con tavoli, sedie e tutto l’occorrente e preparando cibo per un reggimento di soldati.

cena in bianco torino 2014  torinofashionbloggers

Eravamo in quattro a rappresentare le Torino Fashion Bloggers, vestite di fashionissimi capi bianchi (avevate mica dubbi?), con le nostre bottiglie con le etichette personalizzate, i centinaia di bigliettini da visita a tappezzare il nostro tavolo e tanta voglia di divertirci.

cena in bianco torino 2014  torinofashionbloggers

cena in bianco torino 2014  torinofashionbloggers

 

La cena si è svolta all’insegna del rispetto per le cinque “E”: Educazione, Estetica, Etica, Eleganza, Ecologia: era responsabilità di ogni bianco commensale portare tutto l’occorrente da casa, non utilizzare piatti, bicchieri e bottiglie di plastica, nè tovaglioli di carta, al fine di produrre meno spazzatura possibile e infine riportare tutto a casa senza lasciare traccia del bianco evento. Ed ecco che, come promesso, allo scadere della mezzanotte, la piazza non presentava alcun segno del nostro passaggio; gli 11mila partecipanti hanno abbandonato il salotto pulito così come l’hanno trovato.

Un’esperienza unica, non capita tutti i giorni di ritrovarsi a osservare migliaia di candidi fazzoletti agitarsi in aria per segnare l’inizio della cena, nè tanto meno di fare un brindisi collettivo con altre 11 mila persone.

 

cena in bianco torino 2014  torinofashionbloggers
foto di Alberto Bari

 

cena in bianco torino 2014  torinofashionbloggers


Siamo tornate a casa con una quantità di foto tale da fare concorrenza a quelle scattate alla fashion week: allestimenti spettacolari, outfit bizzarri, make up brillantinati. Chiamatelo flahsmob, longmob o come volete, per noi ogni appellativo pare riduttivo in confronto a ciò che abbiamo vissuto, un bellissimo sogno bianco.Un’organizzazione impeccabile che ha permesso che la serata fosse perfetta sotto tutti i punti di vista.

cena in bianco torino 2014

cena in bianco torino 2014

Ringraziamo l’organizzatrice di tale candido sogno che ha lavorato per la perfetta riuscita della serata. Grazie Antonella Bentivoglio D’afflitto per aver reso magico per una notte il salotto buono di Torino.

cena in bianco torino 2014

About Elisa Raimondo

Architetta ossessionata dal perfezionismo e affetta da organizzazione compulsiva. La sua vita è un incastro di impegni e passioni: tra scout, India, canto e, ovviamente, moda, si ritrova sempre a correre per Torino. “5 minuti e arrivo!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *