L’olfatto è il senso che lega un’esperienza, un ricordo ma anche un modo di essere e sentirsi, a una fragranza. Avete mai notato che spesso chi ha un profumo che troviamo sgradevole non ci è molto simpatico e viceversa? Oppure che un bel ricordo spesso ha un buon odore?

Questo perché nel nostro cervello il recettore degli odori, il sistema limbico è anche la zona dell’espressione emozionale, della memoria e dell’apprendimento.

Cervello sistema limbico profumo

È possibile quindi usare un profumo per sentirci più rilassati, o attenti, o sicuri, o seducenti? Sì!Vi è mai capitato di usare un nuovo profumo o lavare le lenzuola con un nuovo detersivo e poi sentirvi di cattivo umore tutto il giorno? Scommetterei che fosse colpa della fragranza.

Le note olfattive infatti possono influire sulle nostre sensazioni, i nostri comportamenti e il nostro modo di essere.

  • Profumazioni d’ambiente

Le fragranze per la casa aldilà del gusto personale dovrebbero accompagnare i sentimenti e le azioni tipiche di quello spazio. Profumi rilassanti per la zona notte e il bagno, energizzanti e intense per lo studio e il soggiorno e accoglienti e confortarti per l’ingresso.

È è possibile classificare le note olfattive a seconda delle sensazioni che stimolano ma non ci sono regole inviolabili e bisogna sempre assecondare il proprio gusto.

Note agrumate e speziate energizzanti e stimolanti sono indicate per la zona studio, l’ingresso, il soggiorno. (Arancio, bergamotto, limone, mandarino, pompelmo, cannella, coriandolo, anice, chiodi di garofano, menta, cardamomo, zenzero.)

Agrumati e Speziati

Note fiorite dalle più sensuali e intense per il bagno alle più delicate ed effimere per la zona notte o relax o, perché no, nell’angolo lettura. (Mughetto, rosa, tuberosa, lavanda, violetta, iris.)

Fioriti

Note ambrate e legnose, profonde e avvolgenti sono indicate per saloni sontuosi, la cabina armadio di lui, la libreria ma anche ingresso. (Ambra, vaniglia, sandalo, patchouli, vetyver.)

Ambrati e legnosi

Tutte queste fragranze possono esprimersi in diverse forme. Il profumatore in vetro con i bastoncini di legno di midollino è più indicato in luoghi in cui si vuole avere una profumazione costante, la candela profumata invece per un’esperienza olfattiva a tempo o ancora, i profumatori in spray per un risultato immediato.

  • Profumi per persona

In questo caso vince assolutamente il proprio gusto personale e il proprio carattere (eh sì, la scelta delle note olfattive dipende anche dalla personalità, approfondiremo prossimamente) ma ci sono indicazioni di massima che potreste seguire.

Per un colloquio di lavoro scegliete il vostro profumo o uno nuovo che vi piaccia e vi faccia sentire sicuri di sé ma non note troppo forti, dovranno ricordarsi di voi non del vostro profumo. Mai esagerare con la quantità. Una vaporizzazione in meno del solito.

Primo appuntamento. Niente fragranze da femme fatale, meglio qualcosa di effimero. Sempre che esprima voi stesse ma meglio lasciare il lato sensuale per gli incontri successivi. Un profumo che non vi rappresenta è come un make up pesante è finto, costruito.

Se è la prima volta che passate la notte insieme o organizzate un romantico weekend fuori porta vaporizzare appena la biancheria intima, il pigiama o il baby doll. Lui da quel momento tutte le volte che sentirà quella fragranza rivivrà il ricordo romantico.

Poiché i profumi sono a base alcolica in realtà spesso si sconsiglia di vaporizzarli direttamente sui tessuti. Un’ottima tecnica per profumare la biancheria è imbibire di fragranza ritagli di fibre come cotone o lino o sacchettini appositi per poi riporli nei cassetti. Così anche per i vostri vestiti. Aprire le porte del vostro armadio e venire avvolte dal vostro preferito fa iniziare meglio la giornata, potete usare piccoli oggetti di gesso da impregnare della profumazione desiderata.

Profumatori ambiente

Non credete a questo potere benefico del profumo? Provate a vaporizzare un poco del vostro profumo preferito sulla federa del cuscino, farete degli splendidi sogni!

 

Nell’ultima foto profumi d’ambiente e candele Jo Malone, gessi profumati Mathilde M., sacchettini profumati alla lavanda e Yankee Candles.

About Eleonora Gavino

Chimica con la passione sfrenata per la profumeria e una predisposizione nefasta all’incontro di uomini da cestinare. Campionessa olimpica di polemica. Lei è bionda: qual è la vostra scusa?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *