Tag: made in italy

Fashion Week – I designers emergenti

Durante questa fashion week invernale molti sono stati i momenti divertenti che hanno reso inimitabile questa stagione e che hanno riempito i social, dai look “creativi” e sopra le righe di editor come Anna dello Russo, che alla sfilata di Yohji Yamamoto si è presentata coperta da un piumino, alla apparizione sulla passerella della modella Bianca Balti, con il pancione di 9 mesi alla sfilata di Dolce e Gabbana ispirata a tutte le mamme del mondo, alle modelle di Chanel intente a prendere il loro cornetto alla marmellata in una boulangerie parigina, fino alla comparsata dei due attori Ben Stiller e Owen Wilson sulla passerella della sfilata di Valentino travestiti da veri modelli, in perfetto stile Zoolander.

17-fall-2015-ready-to-wear-street-style-06

Ma ci sono anche altri nomi che hanno per davvero reso memorabile questa stagione e sono i nomi dei designer emergenti che hanno portato in passerella per la prima volta, la loro personale collezione.

(altro…)

Chiara Girivetto

About Chiara Girivetto

Aspirante fashion designer e cool hunter, si definisce una persona creativa e curiosa. Alla costante ricerca di sè stessa e di una sua dimensione, ama perdersi tra immagini, fotografie e musica.

I bottoni torinesi – Fratelli Bonfanti

bottoni bonfanti torino

La nostra Torino vanta numerose eccellenze, è ricca di tradizioni e di storie di famiglie che hanno saputo intraprendere con lungimiranza in vari settori. Una di queste è la Fratelli Bonfanti, una delle aziende leader in Europa per la produzione di bottoni.

bottoni bonfanti torino

L’azienda nasce circa 70 anni fa grazie alla voglia di intraprendere di  Walter Bonfanti. Era una persona che aveva creduto fin da giovane nel bottone come prodotto di eccellenza italiana. Sposato con Rosa Serafino, appartenente a una ricca famiglia di erboristi, chiese al padre di lei il denaro necessario per investire per rilevare una fabbrica di bottoni in fallimento a Settimo. Dalle poche macchine che erano presenti all’inizio, ben presto l’azienda diventò più grande.

Durante gli anni del boom economico, i commerci cominciarono a ripartire, i negozi riaprivano, le persone avevano pian piano piccoli risparmi che usavano per l’acquisto di beni materiali come l’automobile, gli accessori per la casa, l’arredamento. Anche l’abbigliamento risentì di un’ondata di cambiamento, di novità, i bottoni diventarono un elemento distintivo dell’abito, ricercato, non più come nel periodo precedente della guerra in cui se ne utilizzavano in materiali poveri e forme semplici.

bottoni bonfanti torino

Da una piccola realtà locale, l’azienda diventò ben presto affermata sul mercato nazionale: Elio Bonfanti, attuale erede, ricorda che il nonno Walter viaggiava a metà settimana per consegnare i prodotti, il weekend tornava in azienda per produrre ancora e rispondere alle esigenze dei clienti.

L’azienda, che ormai vanta la terza generazione, resta nella sede in cui è nata, in via Baltea, inizialmente lontana dal centro città, adesso inglobata all’ interno di zone abitative.

bottoni bonfanti torino

Il bottone può essere considerato un qualcosa di secondario, di poco importante, in realtà è capace di contraddistinguere un capo ben confezionato, le case di alta moda si differenziano per la scelta di bottoni di materiali pregiati o con forme particolari.

Mantenere un prodotto del genere al passo con i tempi è una sfida molto difficile, occorre studio, conoscenza dei cambiamenti di stile, delle esigenze della società. Ogni stagione vanta circa 200 nuovi modelli, frutto di ispirazioni che provengono dai campi più disparati, che si accompagnano a una collezione permanente  di circa  150 pezzi.

bottoni bonfanti torino

Andando nello specifico..come viene prodotto un bottone?

Si parte con la scelta dei materiali, i più comuni sono resina, legno, madreperla, osso, poliestere, cocco, metalli. Si comincia con la sagomatura manuale, in cui si selezionano nello specifico le parti da utilizzare per la creazione, per materiali naturali si individuano venature e effetti tattili.

Il pezzo, dopo essere passato al tornio, viene tinto, sgrossato, ovvero vengono tolti residui superficiali, in seguito viene trattato con pasta abrasiva per levigarlo. Il passaggio finale è la brillantatura.

bottoni bonfanti torino

Nonostante le difficoltà del sistema moda attuale, la ricerca di una clientela di nicchia, attraverso la partecipazione a fiere e contatti diretti, è un fattore determinante per il successo dell’azienda che vanta una clientela di lusso in tutto il mondo

Il bottone quindi non è un articolo di secondaria importanza,  anzi, è in grado di caratterizzare profondamente un capo. Fratelli Bonfanti è un orgoglio torinese, un’azienda specializzata in prodotti di altissima qualità che unisce tradizione a innovazione.

bottoni bonfanti torino

Fratelli Bonfanti – via Baltea, 20, 10155 Torino

http://www.bonfantifratelli.com/

info@bonfantifratelli.com

“Couleur Caffè” – Walter Dang fashion show

“Per l’autunno inverno 14/15 lo stilista Walter Dang presenta la sua nuova collezione Couleur Caffè, un viaggio attraverso le vie del caffè, in cui design e qualità del Made in Italy convivono in abiti di straordinaria unicità.”

walter dang invito sfilata

Da questo concetto si sviluppa la nuova collezione invernale della maison Walter Dang, punto di riferimento per il mondo del fashion e del panorama creativo torinese. Un nuovo punto di partenza per questa storica maison, che da questa collezione riparte all’insegna di una nuova era, verso il pret à couture.

walter dang fashion show

(altro…)

Chiara Girivetto

About Chiara Girivetto

Aspirante fashion designer e cool hunter, si definisce una persona creativa e curiosa. Alla costante ricerca di sè stessa e di una sua dimensione, ama perdersi tra immagini, fotografie e musica.

Basta balle, dillo con lepalle.it!

Le palle, quante ne diciamo ogni giorno? A fin di bene, per non deludere un amico, per non essere scortesi.
E’ spesso difficile raccontare la verità e svelare le cose come stanno ma..da oggi qualcosa è cambiato.
E’ nato il nuovo made in Italy (anzi, made in Turin), lepalle.it che permette di dare libero sfogo alle bugie palle!

 Ridendo dicere verum

le palle natale torino fashion bloggers

(altro…)

About Gemma Contini

Sarda di nascita ma torinese di adozione. Informatica amante del low cost. Portatrice sana di pazienza solo quando girovaga per negozi e mercatini. E’ fermamente convinta che il buongusto e il buonsenso possano salvare il mondo.

Martini: esprimi un desiderio e lasciati trasportare

Perché non assecondare i propri desideri? Senza se, senza ma, lasciatevi trasportare…

Martini è un simbolo di stile. Quando si pensa al marchio nato nel 1863 a Torino, uno dei principali simboli del Made in Italy, è inevitabile pensare al glamour e all’eleganza, qualità che persistendo nel tempo lo collocano sul podio dei leader del proprio settore. Il bicchiere che accoglie la bevanda è stato ribattezzato proprio bicchiere da Martini per l’uso rappresentativo del calice, esso per la sua forma conica rovesciata porta ad un’inevitabile cura nel sorseggiare il cocktail permettendo una degustazione attenta dai gesti sinuosi e raffinati.

Martini vintage (altro…)

About Eleonora Gavino

Chimica con la passione sfrenata per la profumeria e una predisposizione nefasta all’incontro di uomini da cestinare. Campionessa olimpica di polemica. Lei è bionda: qual è la vostra scusa?

Le Torino Fashion Bloggers per Siamoises

Chiudete gli occhi e pensate al periodo in cui eravate ancora nel grembo di vostra madre. Rannicchiate, in posizione fetale, con una mano vicino alla bocca, nella posizione tipica di un bimbo ancora in fasce.

E se lo stile che avete sviluppato dopo anni, fosse stato parte di voi già da quei primi attimi di vita?

Siamoises rende reale questa idea nella sua prima collezione, BORNTOBEYOURSELF, tramite le stampe di altissima qualità e attraverso l’app di realtà aumentata disponibile per tutti i dispositivi mobili.

[youtube http://www.youtube.com/watch?v=HZbDq6gvaes]
(altro…)

About Gemma Contini

Sarda di nascita ma torinese di adozione. Informatica amante del low cost. Portatrice sana di pazienza solo quando girovaga per negozi e mercatini. E’ fermamente convinta che il buongusto e il buonsenso possano salvare il mondo.

L’abito di alta moda

Dopo alcune settimane in cui vi ho presentato alcuni stilisti torinesi, dedico il post di oggi a qualcosa di più tecnico.

La moda può essere vista come qualcosa di frivolo, di superficiale, di banale addirittura, ma quando si capisce esattamente cosa sta dietro ad un capo finito, certamente non si può credere che sia solo una vanità. In particolare, il settore dell’alta moda è un mondo complesso, in cui al minimo è richiesta la perfezione di ogni dettaglio.

sartoria alta moda (altro…)