Torino è casa mia diceva Culicchia. Lo potremmo dire anche noi. Ma ci piace di più dire #TfbLovesTorino.

Questo è il nostro modo di esprimere l’amore incondizionato che abbiamo per questa città. E sappiamo che anche voi la pensate come noi. Per questo abbiamo in mente un gioco, che vogliamo condividere con voi!

 

#TfbLovesTorino #torinofashionbloggers #tfb

Probabilmente se non avessimo amato vivere in questa città (per quanto ci sia chi voglia ritrovarsi sotto la Tour Eiffel oppure sulla Rambla di Barcelona), non avremmo creato neanche questo Magazine. “Perché le TFB si sono riunite?” “Perché sappiamo che a Torino si possano fare un sacco di cose, fiche, per altro”. E poi volete mettere prendere un aperitivo quando il sole tramonta dietro la Gran Madre? O quando finalmente, in una sera di inizio aprile, possiamo passeggiare mano nella mano con il proprio fidanzato con una giacca di pelle e le gambe scoperte, guardando la gente gustare una pizza in piazza Carlo Alberto?

Certo, direte. Tutti gli anni la stessa storia. I locali di San Salvario con il dehors, il chiasso di Piazza Vittorio fino a notte fonda, la beach come se fosse Rimini al Parco del Valentino ecc. ecc. ecc. Sì, tutto questo a noi ci piace. E anche tanto. Perché Torino è come una relazione, che ogni giorno, nella sua semplicità, ci stupisce sempre di più. Di quegli amori sempre uguali da anni, con le sue certezze (ah, dimenticavo: le fontane in Piazza Castello aperte e il dehors di Cianci in piazzetta 4 Marzo), ma che ogni tanto ti stupiscono. Perché non è mai tardi di una coca cola in Via Carlo Alberto, in totale relax, mentre non senti neanche il terremoto. Oppure di una passeggiata verso le Porte Palatine, guardando i cani che si rincorrono, manco fosse Hide Park.

Tutte noi sui nostri Instagram profile abbiamo foto mentre ammiriamo la nostra Torino: chi di Piazza della Gran Madre, chi della Mole Antonelliana, chi di un murales in pieno San Salvario, chi nella sua piazzetta preferita. E dire che alcune di noi non sono neanche native di Torino (la più lontana è una bellissima mora che arriva dalla Sardegna). Perché per noi Torino non è solo la città “dove c’è una bella università” o quella dove “si trova lavoro”. Non è neanche quella città fredda che tutti dicono (non solo a livello caratteriale, ma anche di tempo atmosferico-tanto è che abbiamo una scout che va in giro in shorts anche in inverno!), oppure quella del “bicerin-puvrun bagnan tl’oli-neh!). Torino è anche (e non solo) questo:

#TfbLovesTorino

#TfbLovesTorino

 

E allora perché non iniziare a fare di questa nostra bella Torino la protagonista di un album davvero fashion?

Abbiamo pensato che sarebbe carino, ogni qual volta vi sentiate felici di immortalare uno scorcio di Torino, in qualsiasi posto voi siate, carichiate sul vostro Instagram la foto con questo nuovo hashtag: #TfbLovesTorino.

In questo modo potremmo creare con voi una vera e propria mappa fashion, sentimentale e davvero personale di questa città, che ci fa da maestra dal mattino alla sera. E chissà se un giorno, proprio mentre state scattando quel tramonto o quel tram che passa in mezzo a Via Po, ci si incontri?

Allora è tempo di iniziare! Spread the #TfbLovesTorino, noi abbiamo appena iniziato sul nostro Instagram @TorinoFashionBloggers!

image

 

About Emily Grosso

Emily lavora in una società finanziaria, ma passa le pause pranzo in giro per negozi. ll suo armadio segreto scoppia di borse, collane, creatività, voglia di scrivere e di urlare felicità.

1Pingbacks & Trackbacks on #TfbLovesTorino. La città che noi amiamo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *